MENU

K-HOME | KIROLANDIA | KIRI | REGOLAMENTO | CONTATTI  | corrente culturale | frida.artes | cookie law
Kirosegnaliamo | Kiroalmanacco | Kirosegnaliamo
K-NEWS |FOTO | RACCONTI | POESIE | DISEGNI/PITTURE | PALCOSCENICO | MUSICA | ARTE | CINEMA | LIBRI | COSTUME/SOCIETA' | SCIENZE/NATURA | VIDEO
IppoKiro PutzoKiro MayaKira LoveKira ManuKira AttiroKira VolpocaKiro MireKira Krouge VeraKira

giovedì 19 maggio 2011

MEG un vulcano tra passato e futuro




Questa volta mi fermo all’ombra del Vesuvio  e trovo una musica che viene dal profondo, dalle viscere della terra e mi rapisce e mi trasporta in un mondo sospeso tra folclore ed avanguardia.
Meg  al secolo Maria Di Donna è un vulcano e come la lava, fonde generi musicali ed arti che sembrano distanti fra loro.
Inizia così la sua carriera come una carica esplosiva, impegnata nella lotta politica accanto ai 99posse,  e si rende visibile con la canzone Quello Che ….
Poi finalmente arriva il primo tentativo dove osa di più. Nasce Il progetto NOUS il cui album La Tempesta è concepito e realizzato come colonna sonora dal vivo dello spettacolo teatrale Dentro la tempesta.   
Il video di Rose rosse è un teatrino in cui si mescola melodia, ritmo e illustrazione proprio come nella rappresentazione di una favola .


Dopo questa esplosione Meg inizia un viaggio più intimista alla scoperta delle sue origini e cerca di comprendere il senso profondo dell’indissolubile legame con la sua terra,  come un’eruzione dal profondo viene alla luce Meg , il primo album da solista.
Respiro il suo forte legame con i valori da cui lei trae forza e proprio come il fumo denso, che sale e si diffonde dopo l’eruzione, vengo avvolto completamente dall’intensità della ricerca dell’io.
Così anche nel video della graffiante Parole Alate avviene un percorso interiore e sociale alla scoperta della natura delle radici umane. 
Il passato e la melodia sono fuse con il futuro e la tecnologia,  l’impetuosa Meg lo esprime nel suo ultimo lavoro Psychodelice in cui mette a fuoco e rende evidente il sottile legame tra la tradizione e l’innovazione.
Meg rimane sempre fedele alla genuinità che deriva dalle sue convinzioni  e nel video del singolo Distante esprime visivamente l’essenza della sua nuova ricerca:  rendere attuale e tecnologicamente avanzato un prodotto musicale senza necessariamente ricorrere ad artefatti.
Come in ogni suo lavoro, anche in  Psychodelice  non manca il forte legame con 
Napoli, città che l’artista ha sempre fortemente difeso e per cui ha combattuto e combatte apertamente.
Ed anche qui scopro che le parole della vulcanica Meg sono cariche di quel significato che spesso la musica leggera Italiana non ricorda più.



Per saperne di più:  www.m-e-g.it

La foto è tratta direttamente dal sito ufficiale di Meg http://m-e-g.it/wp/
I video si trovano nel canale youtube ufficiale di Meg 


Nessun commento:

Posta un commento