MENU

K-HOME | KIROLANDIA | KIRI | REGOLAMENTO | CONTATTI  | corrente culturale | frida.artes | cookie law
Kirosegnaliamo | Kiroalmanacco | Kirosegnaliamo
K-NEWS |FOTO | RACCONTI | POESIE | DISEGNI/PITTURE | PALCOSCENICO | MUSICA | ARTE | CINEMA | LIBRI | COSTUME/SOCIETA' | SCIENZE/NATURA | VIDEO
IppoKiro PutzoKiro MayaKira LoveKira ManuKira AttiroKira VolpocaKiro MireKira Krouge VeraKira

martedì 22 aprile 2014

KIROSEGNALIAMO 22-27 Aprile 2014



Kiri, continuano le segnalazioni in Kirolandia blog di cooperazione dell'omonima corrente culturale.
Per voi, di settimana in settimana, alcuni suggerimenti, piccoli e grandi, sia In che Off, selezionati sulla base delle vostre importanti indicazioni, in pieno kirostile, qualità libera da tutto e da tutti!!!

Quindi...


in PALCOSCENICO

DEBUTTO
“SOSPETTI”  di Lorenzo De Feo 
TEATRO MILLELIRE  - Roma – da Martedi 22 a Domenica 27 Aprile, ore 21.00_dom ore 18.00
Dopo lo straordinario successo di È morta zia Agata, la commedia musicale andata in scena per cinque settimane, torna al Teatro Millelire un nuovo testo di Lorenzo De Feo. Due amici di lunga data. Finalmente la loro prima casa in affitto. Una padrona di casa stravagante che manda videomessaggi come i terroristi di Al-Quaeda. I due si conosco da tanto tempo ma solo la convivenza svelerà quelle piccole manie che ognuno di noi ha in privato. Presto il sospetto si insinuerà tra i due e la complicità si sgretolerà creando incomprensioni e ripicche. Un gioco perverso. Ma solo il colpo di scena finale farà capire che non tutto è quello che sembra. Una commedia con musiche eseguite dal vivo.
Autore: Lorenzo De Feo -  Regia: Antonio Lupi – Interpreti: Junia Tomasetta, Antonio Lupi, Antonio Diana Flauto: Andrea Salvi – Chitarra: Angelo Magnifico - Disegno luci e tecnico audio/luci: Tony di ToreAudio: effects Stefano Di Fiore - Testi delle canzoni: Junia Tomasetta e Antonio Lupi

DEBUTTO
CON AMORE, MARC E BELLA CHAGALL di Valentina D’Andrea
TEATRO STUDIO UNO  - Roma -   da Martedi 22 a Domenica 27 Aprile,  ore 21.00_dom ore 18.00
La storia d’amore tra “il poeta con le ali di pittore” e la sua musa
Marc Chagall e Bella Rosenfeld. Lui, ragazzo dallo “sguardo di volpe negli occhi azzurro-cielo”, figlio di un commerciante di aringhe. Lei, giovane dalla pelle d’avorio e dai grandi occhi neri, figlia di ricchi orologiai. Due anime libere, sognanti, che incontrandosi si legano indissolubilmente per la vita. Un racconto delicato che restituisce la bellezza di una storia d’amore poco conosciuta ma rimasta viva e immortale, impressa nei colori pastello e nelle tinte evanescenti delle tele del pittore. Un amore gioioso, puro e libero come il volo leggero degli amanti che fluttuano mano nella mano sui tetti fantastici di città incantate tra violinisti vagabondi e feste danzanti.
Autrice: Valentina D’Andrea - Regia: Valentina D’Andrea – Interpreti: Simone Castano e Valentina D’Andrea

DEBUTTO
“FARI e altre storie al veleno”  diretto da Paolo Giommarelli e Cristina Gardumi
TEATRO KOPO’  - Roma –  da Mercoledi 23 a Venerdi 25 Aprile, ore 20.30
Si articola in due parti: il corto FARI, già presentato con successo – e con il Patrocinio di Roma Capitale VII Municipio - alla Prima Edizione del Premio Millelire, nel gennaio scorso, e la lettura scenica di due racconti affilati ed agrodolci: Splat e L'esame.
Fari è un dialogo cinico ed incalzante attraversato da atmosfere metafisiche, dai contorni sfumati. Protagonista è una misteriosa coppia di amanti che fa ritorno a casa, in auto, dopo aver trascorso la notte in un elegante e affollato locale alla moda, in una metropoli non ben definita. Nella seconda parte radice quadrata di tutto è l'ironia, se in Splat è una mosca, tra gli insetti più sordidi, a raccontare al pubblico, e dunque ai suoi “quattro lettori”, le bassezze dell'essere umano, e il disagio di vedersi diverso. Infine nel monologo L'esame diventa necessaria una riflessione sul mondo della scuola e, da ultimo, inaspettatamente, sui professionisti del teatro.
Associazione Culturale M.A.C.C.E._ Regia: Paolo Giommarelli, Cristina Gardumi – Testi: Micol Graziano- Interpreti: Paolo Giommarelli, Cristina Gardumi - Luci: Mauro Buoninfante - Foto: Linamaria Palumbo, Fabrizio Caperchi
www.teatrokopo.it

DEBUTTO
“UNA FESTA BONDAGE E LE NOTTI AL CIRCO” di Danilo Pette
TEATRO ELETTRA- Roma – da Giovedi 24 a Sabato 26 Aprile, ore 21.00
Una Festa Bondage e Le Notti al Circo è uno spettacolo coinvolgente che con tono divertente e divertito esplora il ruolo dell’arte e il ruolo dell’artista nella nostra società. Così descrive il suo lavoro lo stesso autore e regista Danilo Pette: “Un susseguirsi di 4 storie ignare l’una dell’altra; uno spettacolo scatologico che illude la commedia, sposa l’ironia feroce ma intanto flirta con lo sketch dalla porta sul retro. Molti i personaggi che recheranno sul palco nient’altro che il loro bagaglio di storie, in un susseguirsi vorticoso di situazioni inerenti l’Arte e le sue presunte funzioni sociali.”
Autore: Danilo Pette - Regia: Danilo Pette - Interpreti: Daniele Avanzi _ Claudio Crocco _ Marco Cuomo _ Laura Di Tommaso _ Alessandro Di Trolio _  Christian Galizia _ Giulia Marcelli _ Valentina Palumbo _ Antonio Procopio _ ristina Roncoroni
Scenografia e Grafica: Bato -Luci e Audio: Moreno Pette - Foto: Laura Ianata
www.teatroelettra.net

DEBUTTO
“LA CLASSE DIRIGENTE” di Elio Crifò
TEATRO GOLDEN- Roma –Domenica 27 Aprile, ore 21.00
Un monologo corrosivo e pungente, che delinea con tratto consapevole un paese ormai oltre la deriva. Un uomo solo sul palco, senza l’ausilio di elementi scenografici: soltanto lui e il suo smoking. E un’arma a disposizione, forse la più potente di tutte: la parola. Ora leggero e ironico, ora aspro e tagliente, l’irriverente monologo di Elio Crifò restituisce in un’ora e mezza la dimensione civica e politica di un paese, l’Italia, deriso e schiacciato dalle proprie ombre, dai propri silenzi, dai propricrimini. Dal divertimento si passa alla consapevolezza, dalla consapevolezza alla tattica di sopravvivenza: un appello alle più importanti famiglie criminali d’Italia – e soprattutto alla star dei latitanti, Matteo Messina Denaro – per riappropriarci, insieme, della nostra Sovranità. E per finire, nove e intensi minuti dedicati a tutte le “ombre di Stato”.
Distribuzione Indipendente, Ske! Entertainment_Autore e Regista: Elio Crifò - Partecipazione in voce: Emy Bergamo
www.teatrogolden.it

DEBUTTO
“ACTORFEST- I SOGNI DI FREUD” prima Edizione
CASA DELLE CULTURE DI ROMA – Roma -  da Giovedi 24 a Domenica 27 Aprile,  ore 21.30_ dom. ore 18.00
La Casa delle Culture di Roma in collaborazione con associazione culturale Format 4, Centro Formazione Attori e con la Compagnia Ginepro Nannelli ha promosso, attraverso un bando indetto ad ottobre 2013, una “vetrina” aperta ad attori e attrici. Il progetto si è voluto collocare fuori da una logica di competizione fra i partecipanti, per questo non prevede premi. Lo scopo è quello di promuovere, diffondere, valorizzare e sostenere lo spettacolo dal vivo e le arti sceniche attraverso la ricerca e la sperimentazione dei linguaggi, dando risalto agli artisti interpreti.
Gli attori scelti che parteciperanno sono: Francesco Bonaccorso, Stefano Capecchi, Anna Cappellari, Benedetta Cora’, Viola de Andrade, Eloisa Gatto, Gilda Panaccione, Paolo Parnasi, Cinzia Scaglione, Emanuela Scipioni, Samantha Silvestri, Massimo Vincenzi.
12 monologhi ispirati dal libro dei  Sogni di Freud
Ogni sera si alterneranno 4 attori in 4 monologhi. L’ultimo giorno saranno in scena tutti e 12 (con pochi minuti a testa).
A cura di Marco Carlaccini, Patrizia D'Orsi, Igor Grcko.

PROSEGUE...
 “MACBETH”  di William Shakespeare
Traduzione e Regia: Giovanni Lombardo Radice
NUOVO CINEMA PALAZZORoma – sino a Giovedi 24 Aprile, riposo martedì 22 aprile - ore 21.00_dom ore 18.00
Dopo il successo al Teatro Tordinona continuano al Nuovo Cinema Palazzo le repliche della versione integrale del Macbeth.Un gruppo di attori, di comprovata esperienza e di alto livello artistico, un bambino e uno dei registi che ha realizzato spettacoli “storici” a Roma, si riuniscono per  rappresentare la versione integrale del Macbeth, raramente vista in teatro. Dodici attori sulla scena, autoprodotti. É questa la vera rivoluzione in tempi di profonda crisi economica e culturale. Uno dei capolavori di Shakespeare rivive in una nuova traduzione perfettamente rispettosa dei versi e delle rime del Bardo.
AFRODITA-Compagnia Teatro Mobile e l'Associazione Culturale BEAT' 72_ Autore: William Shakespeare - Traduzione: Giovanni Lombardo Radice - Regia: Giovanni Lombardo Radice – Interpreti: Duccio Camerini, Vincenzo Crivello, Walter Da Pozzo, Claudia Della Seta, Simone Faloppa, Antonio Fazzini, Natalia Giro, Maurizia Grossi, Giulio Federico Janni, Giovanni Lombardo Radice, Eugenio Politi, Elena Vettori - Scene: Camilla Grappelli - Costumi: Claudia Della Seta - Elementi di costume: Massimo Melloni - Direzione tecnica e disegno luci: Biagio Roscioli - Assistenti alla regia: Giorgia Piracci e Ivan Zingariello - Attori sostituti: Dario de Francesco e Giorgia Piracci - Maestro d’armi: Alberto Bellandi - Trucco: Laura Alessandri - Vocal coach: Valeria Benedetti Michelangeli - Foto di scena: Laura Camia
Sarta: Fabiana Desogus - Scenografia: Francesco Pellicano e Niccolò Giorgi - Sartoria: Grandi Feste

www.nuovocinemapalazzo.it

PROSEGUE...
 “LA BELVA & LA BESTIA”  di Massimo Corvo
TEATRO OROLOGIO Sala Gassman - Roma  - sino a Domenica 27 Aprile,  ore 21.00_dom ore 18.00
Due personaggi, apparentemente agli antipodi, incrociano fatalmente i loro destini.
In un laboratorio di falegnameria ormai in disuso, un uomo, Bestia, vive la sua disperata solitudine e il degrado morale, sopraffatto da difficoltà esistenziali ed economiche, in un mondo che l’ha abbandonato. Bestia, con uno stratagemma, attira nel laboratorio Chiara, una ragazza di famiglia benestante, intenta a fare jogging in un parco vicino. Pur “drammaticamente imbranato”, Bestia distrae Chiara e l’assale, in un susseguirsi di situazioni paradossali. Quando sembra che voglia approfittare della ragazza, la realtà si mostra più complessa di quello che appare...
Autore: Massimo Corvo in collaborazione con Daniele Esposito e Gabriele GalliRegia: Daniele Esposito - Interpreti Massimo Corvo e Annabella Calabrese

della DANZA

DEBUTTO
“EDEN connect the dots”
TEATRO OROLOGIO - Roma  - da Mercoledi 23 a Domenica 27 Aprile, vari orari
Un nuovo festival per la danza d’autore contemporanea
Cinque giorni di incontri tra danza, cibo, parole, immagini e suoni
Progetto nato e realizzato da due organizzatori under 30 tramite crowdsourcing e crowdfunding.
Giocando con l’idea del giardino terreste, luogo dove il corpo ha preso forma e movimento, EDEN - Connect the dots, vuole essere lo spazio neutro dove si percepiscono e saldano gli scambi umani: un corpo a corpo tra personalità creative dove le persone definiscono il carattere degli incontri. Nuovi percorsi, nuove combinazioni, nuove sfide per delineare uno spazio per la danza d'autore, affiancandola a molte altre esperienze: l’illustrazione, la musica, la narrazione, il cibo… per unire i puntini dell’identità sociale tramite cinque percorsi: EDEN il gesto - EDEN il suono - EDEN il gusto - EDEN la parola - EDEN l’immagine
23 APRILE: Ore 21.00 RICCARDO BUSCARINI 10 TRACCE PER LA FINE DEL MONDO - Ore 22.00 KONTEJNER CENTRO DEL BALLETTO DI ROMA LAMP
24 APRILE: Ore 21.00 LARA RUSSO ALLUMIN- IO + LEGAME  - Ore 22.00 SILVIA MAI RAKU + (PRIMO STUDIO)
25 APRILE: Ore 10.00 CAMPAGNA AMICA MERCATO DI PRODUTTORI A KM0 - dalle ore 20.00 SKELETON MONSTE ILLUSTRAZIONI LIVE | OPEN SPACE - dalle ore 20.00 FRANCESCA COLA IN LUCE 6 PEZZI FACILI LIVE
26 APRILE: Ore 21.00 IRENE RUSSOLILLO EBOLLIZIONE + STRASCICHI  - Ore 22.30 DUNCAN 3.0 MIELINA
27 APRILE: Ore 17.00 DANCING ON MY OWN FINAL SHARING PERCORSO CREAZIONE COREOGRAFICA  - Ore 21.00 VATICAN SHADOW LIVE ELETTRONICA
Un progetto di Gianni Parrella e Gianluca Cheli in collaborazione con Teatro dell’Orologio
http://www.teatrorologio.it

DEBUTTO
A PORTE CHIUSE quando il teatro respira a ritmo di tango...” dal testo di Jean Paul Sartre
con il Patrocinio della Regione Lazio e dell'Ambasciata della dell'Ambasciata della Repubblica d'Armenia.
TEATRO PICCOLO ELISEO - Roma  - da Mercoledi 23 e Giovedi 24 Aprile, ore 20.45
In occasione del 99esimo anniversario del genocidio armeno, la Compagnia Incontroverso, nata da una fusione tra cultura teatrale Italiana ed Armena, porta sul palco del Teatro Piccolo Eliseo di Roma "A porte chiuse", un dramma- coreografia, nuovo genere di prosa e danza, tratto dall’omonima opera di Jean-Paul Sartre, che farà rivivere sul palco l'inferno attraverso il tango.
Una rappresentazione del tutto originale che si fonde con il tango, sulle musiche di Astor Piazzolla, René Aubry, Gothan Project e Mariano Mores, e che restituisce all'opera dinamiche e ritmi accattivanti. Un canale espressivo più diretto per trasmettere l’angoscia e la disperazione dei personaggi, specie quando il dolore li rende muti. In assenza di parole il corpo si ribella e libera il suo linguaggio. Nasce una nuova ricerca teatrale che unisce diverse arti e le sintetizza in un unico stile espressivo.
Compagnia InControVerso_ Interpreti: Sargis Galstyan, Marine Galstyan, Claudia Mancinelli e Lorenzo Girolami - Costumi Naira Abgaryan - Luci Emiliano Pona - Suono Chiara Grillini
www.teatroeliseo.it

per l’ARTE

PROSEGUE...
 “FRIDA KALHO” a cura di Helga Prignitz-Poda
SCUDERIE DEL QUIRINALE – Roma – sino a Domenica 31 Agosto, orari vari.
Una grande mostra sull'artista messicana Frida Kahlo (1907-1954), simbolo dell'avanguardia artistica e dell'esuberanza della cultura messicana del Novecento. Roma e Genova presentano con un progetto congiunto e integrato due importanti mostre incentrate sull’opera dell’artista messicana Frida Kahlo. La mostra romana indaga Frida Kahlo e il suo rapporto con i movimenti artistici dell’epoca, dal Modernismo messicano al Surrealismo internazionale, analizzandone le influenze sulle sue opere, comprende una selezione di circa 130 opere, dipinti e autoritratti, tra cui l'Autoritratto con collana di spine del 1940 mai esposto in Italia, e i ritratti di Frida realizzati dal suo amante Nickolas Muray. 
Sponsor: Etro e BioNike 
www.scuderiequirinale.it



Kirosegnaliamo esce all’inizio di ogni settimana, chi volesse darci comunicazione di eventi con rilievo artistico-culturale può scriverci a kirolandia@gmail.com oppure info@kirolandia.com,  entro la domenica precedente, specificando chiaramente la richiesta di segnalazione, provvederemo previa specifica selezione all'inserimento … 

Se consideri questo post interessante scrivi un commento e/o clicca mi piace!!!    


Nessun commento:

Posta un commento