MENU

K-HOME | KIROLANDIA | KIRI | REGOLAMENTO | CONTATTI  | corrente culturale | frida.artes | cookie law
Kirosegnaliamo | Kiroalmanacco | Kirosegnaliamo
K-NEWS |FOTO | RACCONTI | POESIE | DISEGNI/PITTURE | VIDEO | PALCOSCENICO | MUSICA | ARTE | CINEMA | LIBRI | COSTUME/SOCIETA' | SCIENZE/NATURA
IppoKiro PutzoKiro MayaKira LoveKira VirusKira ManuKira AttiroKira Krouge ChiKira VolpocaKiro MireKira

venerdì 12 settembre 2014

IL TEATRO MILLELIRE presenta la sua emozionante stagione 2014-15

Autore: Andrea Alessio Cavarretta (IppoKiro)  
K-news

Palcoscenico


Il motto di quest’anno è “Accomodatevi dove vi pare... l’emozione continua”
ed in quel forte abbraccio ricco d’emozione che solo il TEATRO MILLELIRE di Roma riesce a dare, i tanti giornalisti, critici, spettatori, amici, riuniti s’emozionano, anche il giorno della presentazione della sua nuova stagione 2014-2015,  nell’ascoltare i carismatici ed eleganti padroni di casa,  il direttore artistico ANTONIO LUPI insieme alla responsabile artistica JUNIA TOMASETTA che con grande energia sono pronti a proseguire l’importante percorso iniziato con lo scrittore, regista ed attore LORENZO DE FEO dopo la sua prematura scomparsa.

Come si conviene ai luoghi d’eccezione, anche la conferenza stampa è ben organizzata, molto raffinata, i convenuti vengono subito deliziati con un’amabile introduzione in note, suonata da “Gli aRchimisti ensamble”, e dunque lì, su quella pedana con drappo dorato, un fortissimo applauso alla giornalista Rocchina Ceglia infaticabile addetto stampa che segue i tantissimi successi del teatro da quello che fu il suo inizio tre anni or sono. Qualche allegro spontaneo siparietto, poi un foulard scivola via con leggerezza, si scopre un premio, si compie il sorprendete rito annuale della consegna de “Il Millino” alla compagnia contraddistintasi durante la stagione passata, quest’anno conferito a CAPSA SERVICE di Daria Veronese e Massimo Sugoni, per lo spettacolo “Non per vantarmi ma avevo capito tutto, un uomo avanti”.  



Quindi l’attesa riconferma della seconda edizione del “premio Millelire - un corto per il teatro”, intitolato a colui che lo ha fortemente voluto Lorenzo De Feocon il Patrocinio di Roma Capitale, I Municipio, quindici corti, cinque premi, sei serate dal 13 al 18 Gennaio, tre giurie presiedute da Fabio Grossi, quattro media partner al seguito Nouvelle Vague Magazine, Madrearte Teatro e Kirolandia, Gino Magazine.

Così è il momento di un dolce assolo di flauto del neo direttore musicale ANDREA SALVI, valido collaboratore del teatro da molti anni, e tra aneddoti simpatici e racconti che rapiscono il pubblico, è proprio lui a svelare l’importante novità dell’anno entrante, la stagione concertistica,  “Il Millelire all’opera!”. Otto serate volte a trasformare il Teatro Millelire in un “salotto musicale”. Un lunedì al mese, di sera, da Ottobre a Maggio, musica da camera, classica, romantica, opera, operetta, grandi professionisti, solisti, ensamble, un ottetto d’archi provenienti dall’Orchestra Sinfonica di Roma e due cori polifonici, vari stili, vari compositori nazionali ed internazionali, dal ‘500 sino al romanticismo e addirittura alla musica pop.

Una tenue luce, un leggio aperto e l’elegante attrice dall’importante voce, Mirella Mazzeranghi, con il “Prologo dei Pagliacci di Leoncavallo” dà il via alla descrizione della completa e complessa quanto variegata Stagione teatrale.
Una lunga carrellata, di ben 26 spettacoli, da Settembre sino a Maggio, tanti gli interventi per descrivere le molte accorte scelte, destinate a far divenire il Teatro Millelire,  uno dei grandi spazi artistici della città eterna, un importante riferimento della drammaturgia contemporanea nella capitale, un bel cartellone che evidenza anche l’ identità off del teatro pronto ad offrire un palco alle eccellenti nuove realtà artistiche.
Un palinsesto composito, ben elaborato e molto armonico che sa alternare spettacoli di autori, registi, attori più o meno conosciuti, affezionati, nuovi ed esordienti, con vari momenti profondi ed ironici e con pièce che affrontano anche rilevanti tematiche sociali e formule spettacolari innovative, di commistione artistica, con una bella parentesi spensierata nella magia,  ben inserita per il suo stretto nesso alla narrativa.

Un teatro Il Millelire, che non lascia  mai solo il suo pubblico, nemmeno nei giorni delle feste natalizie ed ovviamente neppure a Capodanno, con il doppio spettacolo intervallato da cenone.  


Così con un felice e sorridente brindisi nel foyer si dà il via al 2014-15 del teatro Millelire, una terza ricca stagione di pura emozione, che s’apre prestissimo,  Martedì 16 Settembre, con l’atteso primo importante appuntamento, è la volta di Bugiardo Bugiarda, Daria Veronese dirige proprio i padroni di casa Junia Tomasetta e Antonio Lupi. Uno spettacolo, prodotto dal Millelire e da Capsa Service, che si preannuncia interessante sin dalla trama: un uomo, un donna, una vita, un amore, pregi, difetti, passioni, bugie, tradimenti, fallimenti ... insomma impossibile non gremire da subito l’accogliente platea!

 - Andrea Alessio Cavarretta - 



A voi la scelta tra i tanti appuntamenti:
il 16 settembre  Bugiardo Bugiarda con Junia Tomasetta e Antonio Lupi con la regia di Daria Veronese;
prosegue poi Teresa Del Vecchio dal 23 settembre con il suo monologo Eder Speranza per la regia di Giorgio Carosi.
dal 30 settembre il Rinoceronte porta in scena Siamo tutti senza scuse adattamento, traduzione e regia di John Blaz
dal 7 ottobre invece Fili Rossi presenta Cresci bene, cresci forte di Francesca Romana, Miceli Picardi per la regia di Alfredo Agostini.
dal 16 ottobre ancora Fili Rossi con Lucidi deliri metropolitani scritto, diretto e interpretato Francesca Romana Miceli Picardi.
dal 21 ottobre un grande ritorno al Teatro Millelire di Madrearte che presenta Impotente e prepotente, scritto e diretto da Antonio Diana.
dal 28 ottobre, Musicaè presenta Vetiver scritto e diretto da Fabio Pisano, finalista della prima edizione del Premio Millelire con il corto “le (s)confessioni.
Dal 4 novembre Millelire presenta La signora e il funzionario testo mai rappresentato di Aldo Nicolaj per la regia Antonio Lupi.
Dal’11 novembre La Cantina delle Arti presenta S.U.D. tratto da "Fermento, al SUD c'è Fermento" di Salvatore Medici, riduzione drammaturgica e regia di Enzo D'Arco.
Dal 21 novembre Teatro in Fabula presenta Le 95 tesi storia di Lutero scritto e diretto da Giuseppe Cerrone e Antonio Piccolo.
Dal 2 dicembre ancora Madrearte con la commedia musicale Sakketti in rivolta ...balle ed ecoballe scritto e diretto da Antonio Diana.
Un tocco di magia al Millelire dal 9 dicembre con Francesco Micheloni che presenta Narrativa Magica uno spettacolo teatrale arricchito da proiezioni e giochi di illusionismo.
Dal 16 dicembre è la volta di Gesti d'Arte e Partenopei e parte...Napoletani che presentano Cercasi casa disperatamente scritto da Antonio Abet e Salvatore Rivoli per la regia dello stesso regia Rivoli.
Per trascorre le feste di Natale con al Millelire dal 25 al 28 dicembre Millelire e Madrearte presentano Napoli in bianco e nero ideato e diretto da Antonio Diana, la Napoli del ‘900 attualizzata attraverso musica, prosa e versi del “secolo d’oro” che ha consacrato il patrimonio mondiale della canzone napoletana.
Il 31 dicembre 2014, Come da tradizione, il Teatro Millelire saluterà il vecchio anno e darà il benvenuto al nuovo con due spettacoli spumeggianti e divertenti, prima e dopo la mezzanotte.
Dal 13 al 18 gennaio 2015 torna, con il Patrocinio di Roma Capitale, I Municipio e con i Mediapartner La Nouvelle Vague, Gino Magazine, Kirolandia e Madrearte, la II edizione del Premio Millelire - Lorenzo De Feo Un Corto per il Teatro, una Rassegna di Corti Teatrali.
Tre spettacoli a sera per una settimana, per un totale di 15 Corti, si contenderanno i quattro premi in palio: Miglior Interprete - Miglior Regia - Premio della Critica e Miglior Corto. Tre  le Giurie che attribuiranno i Premi:Qualità, Critica e Popolare
presieduta dal Regista Fabio Grossi e che vede in giuria, tra gli altri, le attrici Fioretta Mari, Lydia Biondi e Mirella Mazzeranghi.
Dal 27 gennaio Millelire presenta Carini ma un po' nevrotici, un altro testo mai rappresentato scritto Aldo Nicolaj per la regia Antonio Lupi.
Dal 3 febbraio, invece è la volta di sTREgARTE che presenta Assassine in schegge, testo su alcune delle Serial Killer femminili scritto e diretto da Tiziana Masucci.
Dal 17 febbraio Archivio Futuro presenta Piccoli crimini coniugali di Eric Emmanuel Schmitt per la regia Peppe Carosella.
Dal 24 febbraio Cristina Mecozzi presenta il suo testo Come t'inganno per la regia di Walter Vespertini.
Dal 3 marzo, tocca a Capsa Service che presenta Uomini con  la macchia uno spettacolo, scritto e diretto da Daria Veronese, che ripercorre le origini del “paragrafo 175”, simbolo della discriminazione omosessuale.
Dal 10 marzo Millelire presenta BANG! ...ancora un giallo a fumetti!?! capolavoro di  Lorenzo De Feo da lui diretto con l’allestimento a cura Antonio Lupi.
Dal 14 aprile Madrearte presenta L'etichetta scritto e diretto da Antonio Diana.
Dal 21 aprile Gabriele Sisci presenta Terra di Uomini liberi scritto e interpretato da Mariangela Imbrenda per la regia della stessa attrice e Gabriele Sisci.
Dal 28 aprile Millelire presenta Sulle spinte Noir psicologico a tinte comiche di Daniele Falleri per la regia di Antonio Lupi.
Dal 5 maggio è la volta dello spettacolo vincitore del Premio Millelire - Lorenzo De Feo.
Dal 12 maggio, un grande ritorno al Millelire, anche in questa stagione, Lydia Biondi e Mirella Mazzeranghi saranno in scena con un nuovo spettacolo, interamente scritto, diretto ed interpretato dalle due grandi attrici.

lunedì 13 ottobre  L'opera è... Donna Con il Soprano Laura Orlandi accompagnata al pianoforte dal M° Massimo Spada
Lunedì 17 novembre  Un palco all'Opera Con il Soprano Monica Cucca il Mezzosoprano Anna Katarzyna Ir accompagnate al pianoforte dal M° Andrea Cesaro.
lunedì 22 dicembre  Concerto di Natale Con I MUSICISTI DI EUFONIA Il Soprano Laura Orlandi il M° Andrea Salvi al flauto, il M° Claudio Cavallaro al clarinetto, il M° Angelo Magnifico alla Chitarra e i M° Andrea Cesaro e Titta Carvelli al pianoforte
lunedì 5 gennaio 2015  L'Opera italiana raccontata dal Clarinetto Il M° Claudio Cavallaro al clarinetto accompagnato dal M° Titta Carvelli al pianoforte
lunedì 9 febbraio Musica (in)colta la classica veste pop Gli aRchimisti ensamble, I M° Giovanni Lorenzo Marquez, Elisa I primi violini; i M° Andrea Camerino, Giampiero Caponi secondi vionili; I M° Riccardo Savinelli, Giorgio Bottiglioni alle viole; Il M° Giuseppe Scaglione al Violoncello e il M° Pierpaolo Mastroleo al contrabbasso.
lunedì 16 marzo Donne, Croce o Delizia? Con i Soprano Alessia Lineri e Irene Morelli il Mezzosoprano Elisabetta China, accompagnate al pianoforte dal M° Paolo Tagliapietra.
lunedì 6 aprile  Sole voci... dal canto alla canzone LA SCHOLA CANTORUM E. MAGNETTI Direttori i M° Lorena Ciarniello e Fabio Cavallaro
lunedì 4 maggio L'umana voce Ensambre ALCANTO Direttori i M° Vincenzo De Filippo e Andrea Cesaro

Nessun commento:

Posta un commento