MENU

K-HOME | KIROLANDIA | KIRI | REGOLAMENTO | CONTATTI  | corrente culturale | frida.artes | cookie law
Kirosegnaliamo | Kiroalmanacco | Kirosegnaliamo
K-NEWS |FOTO | RACCONTI | POESIE | DISEGNI/PITTURE | VIDEO | PALCOSCENICO | MUSICA | ARTE | CINEMA | LIBRI | COSTUME/SOCIETA' | SCIENZE/NATURA
IppoKiro PutzoKiro MayaKira LoveKira VirusKira ManuKira AttiroKira Krouge ChiKira VolpocaKiro MireKira

lunedì 19 gennaio 2015

PREMIO MILLELIRE II ED.– VINCITORE “I parenti di Averroè”

Premio millelire II ed. 
Mediapartner 





“The winner is....” si dice così anche al teatro Millelire, la finalissima del PREMIO MILLELIRE - LORENZO DE FEO II Edizione, patrocinato dal I Municipio di Roma, con il suo tema potente che ci ha accompagnato per tutta la lunga ed entusiasmante settimana “LA CATTIVERIA: quanto fa ridere!” dopo una serata mozzafiato si conclude con il tanto atteso annuncio da parte dei padroni di casa Antonio Lupi e Junia Tomasetta dell’indiscusso trionfatore.

Vince l’importante premio Miglio Corto, consegnato dal presidente di giuria Fabio Grossi, “I parenti di Averroè (io non me ne intendo… però brave)” Progetto Aliremote di Prato  ritirano il premio Elisa Romagnani e Giulia Aiazzi autrici, interpreti e registe della pièce e salgono sul gradino più alto del podio con questa importante motivazione ufficiale:
“Per aver affrontato il tema della Cattiveria con originalità e coraggio, affrontando con la giusta ironia e il giusto sarcasmo una forma d’arte che spesso si prende troppo sul serio”
Anche noi di Kirolandia acclamiamo forte per la vittoria, siete piaciute a tutto il pubblico, il fragoroso applauso è stato evidente, ci avete fatto ridere ma anche riflettere ed avete riempito quel palco con la vostra importante capacità espressiva legata alla parola ed alla danza.

Ma sono tanti i premi assegnati durante la finale di ieri ed è importante passarli in rassegna tutti.
“I parenti di Averroè (io non me ne intendo… però brave)”  vince anche un secondo ambito premio quello per la Miglior Regia, brave veramente!


Il Premio Miglior Interprete va a Raffaele Imparato attore di “Sonata irregolare per anime inquiete” ed è un altro giurato eccellente a consegnargli nelle mani il premio, Fioretta Mari.

Il Premio Miglior Drammaturgia se lo aggiudica ancora “Sonata irregolare per anime inquiete” Les Enfants Du Paridis di Napoli ed è il regista Lauro Versari a consegnare il premio ad uno dei due autori Maurizio Tieri presente in sala, altro autore è Massimo Smith, spettacolo diretto dallo stesso Maurizio Tieri con Ciro Zangaro e Raffaele Imparato.

Il Premio della Critica, consegnato dai padroni di casa, va a “Delitti esemplari” Comp. Tuttinscena di Roma di Max Aub, diretto da Paolo Tommasi in scena con Luna Deferrari e Lorenzo Colarusso che ritirano il premio.



Ma non finisce qui, altri premi hanno riempito la lunga serata da sogno... sono i premi di tre dei cinque infaticabili media partner: Kirolandia, La Nouvelle Vague, Madrearte Teatro, compagni mediatici di una lunga kermesse, di un’esperienza stupenda affrontata in grande armonia, affettuosi e simpatici, amici sorridenti, con cui ci siamo supportati, aiutati, sostenuti, ovviamente anche con gli altri due media partner presenti durante la settimana Gino Magazine e Radio Godot.
E diciamolo a voce alta, tutti intorno alla mitica, infaticabile e bellissima addetto stampa, giornalista Rocchina Ceglia che non smetteremo mai di ringraziare troppo, ora al suo fianco anche Nicoletta Di Grezia.

Partiamo dal nostro premio, ci siamo trovati tutti noi, Kiri di Kirolandia, d’accordo nel consegnare il Premio Speciale “Energia Scenica” Kirolandia ad Art è? Ass. Cult. Cicolocchio di San Giorgio del Sannio (BN) spettacolo di una compagnia che ci ha sorpreso da subito sin dal primo loro affacciarsi al palcoscenico, con la grande capacità di dare una bella schicchera potente a tutto il pubblico divertito. Autore e regista: Alessandro Gorgoni ed interpreti: Piero Grant, Fatima Corinna Bernardi, Erica Zambelli.
Riportiamo fedelmente la motivazione addotta:  “Per aver dato quell’impatto emotivo potente sin dall’inzio ed aver catapultato l’attenzione degli spettatori verso il finale sorprendente.”
Il nostro premio, ci piace ricordarlo, è stato realizzato dalla Flego Design di Napoli.

E non è mancata una menzione speciale ad un’attrice che ci ha stupito con la sua recitazione e che secondo noi di Kirolandia si è contraddistinta in quanto a potenza sul palco, La Menzione Speciale “Energia Scenica” di Kirolandia è andata a Valentia Perrella interprete de La festa della Repubblica Planet Arts di Roma con Autore e regista: Giancarlo Nicoletti ed nterpreti: Giancarlo Nicoletti, Valentina Perrella, Alessandro Solombrino
Ecco la motivazione: “Per la sua verve e presenza vivace che non si è mai affievolita durante la pièce anche per merito della bella direzione e del bel testo da recitare.”


Questi gli altri premi dei nostri compagni di viaggio mediatico:
Il Premio Speciale “Creatività” La Nouvelle Vague a I parenti di averroè (io non me ne intendo… però brave)”
La Menzione Speciale La Nouvelle Vague alla Compagnia La Ribalta per Tuttodunfiato La Ribalta di Novara Con Autore e regista: Roberto Lombardi- ed interpreti: Luigi Aquilino, Francesco Sorrentino, Luca Lombardi


Il Premio Speciale “Originalità della Messa in scena” Madrearte è andato ancora a Delitti esemplari.
Menzione Speciale di Madrearte all' attore Luigi Aquilino interprete del corto Tuttodunfiato.

Ed infine anche  un Premio d'Onore assegnato “per aver sempre creduto nei giovani. Per aver speso le proprie energie nella ricerca di giovani talenti, spesso esponendosi in prima persona con forza, tenacia e determinazione” a Maria Pia Fiacchini. Sorella di Renato Zero e grande amica del direttore artistico del Millelire, che l'ha fortemente voluta  omaggiare, come ringraziamento per la sua attività con l'Associazione Culturale Fonopoli da sempre impegnata alla ricerca dei nuovi talenti

Antonio Lupi e Junia Tomasetta, direttori del Teatro Millelire commentato a caldo: Siamo soddisfatti di come sia andata l'intera manifestazione. I quindici corti che si sono esibiti durante la settimana hanno regalato tante emozioni, non è stato semplice per la giuria scegliere i vincitori”

Iniziate a pensarci da adesso, il prossimo anno il tema è “La Libertà” ed uno di quei premi potrebbe essere vostro!!!


I fotografi ufficiali della serata sono Limaria Palumbo (La nouvelle Vague), Rossella Maffeo e Federica Flavoni (Kirolandia).


 - Andrea Alessio Cavarretta - 

Le foto dell'articolo sono di  Rossella Maffeo (VirusKira) e Federica Flavoni (MayaKira), Linamaria Palumbo de La Nouvelle Vague (LinKira) .... Grazieeeeeeeeeeeeeeeeeee di cuoreeee!!!! 

Nessun commento:

Posta un commento