MENU

K-HOME | KIROLANDIA | KIRI | REGOLAMENTO | CONTATTI  | corrente culturale | frida.artes | cookie law
Kirosegnaliamo | Kiroalmanacco | Kirosegnaliamo
K-NEWS |FOTO | RACCONTI | POESIE | DISEGNI/PITTURE | PALCOSCENICO | MUSICA | ARTE | CINEMA | LIBRI | COSTUME/SOCIETA' | SCIENZE/NATURA | VIDEO
IppoKiro PutzoKiro MayaKira LoveKira ManuKira AttiroKira VolpocaKiro MireKira Krouge VeraKira

venerdì 14 aprile 2017

BANDO ROMA FRINGE FESTIVAL 2017

K-news 


Ci fa un immenso piacere diffondere la notizia del bando di un'importantissima manifestazione che ogni Estate riesce a riempire la capitale di Teatro , arte e cultura: il ROMA FRINGE FESTIVAL.


Organizzato da Fringe Italia con il patrocinio internazionale del World Fringe Network, prodotto da Viteculture e con la direzione artistica di Davide Ambrogi, il Roma Fringe Festival si prepara a tornare anche per il 2017, aprendo il bando di partecipazione a tutte le compagnie italiane e internazionali, singoli artisti, performer, attori e danzatori…con un occhio attento al territorio e alle associazioni.

Una festa del teatro e per il teatro, che fa incontrare gli spettacoli con il pubblico e gli operatori, gli appassionati e non solo.
La più grande vetrina italiana di teatro indipendente torna, infatti, con tante sorprese e nuove collaborazioni, arricchendo le opportunità e le iniziative, per un mese e mezzo di programmazione nel cuore di Roma, per chiamare a raccolta tutte le realtà teatrali che vorranno, e dando vita – come sempre – a una lunga festa del teatro, aperta e inclusiva.



I premi di entrambe le categorie, Teatro e Comedy, saranno l’accesso come rappresentante italiano a uno dei 240 Fringe Festival© nel mondo, tra i quali NEW YORK, SAN DIEGO, HOLLYWOOD, SIDNEY, CHICAGO, AMSTERDAM, STOCCOLMA ETC, da concordare in seguito durante l’anno 2018 (a seconda del festival scelto, i costi della trasferta potranno essere coperti in parte o in toto da Fringe Italia®).
“In una città che vede sempre più chiusure e continue difficoltà di gestione per i centri culturali” ha dichiarato il direttore artistico Davide Ambrogi, “il Roma Fringe Festival ha deciso di tornare come sempre a supporto delle realtà indipendentioffrendo spazio e visibilità agli spettacoli off italiani e non solo. Porte aperte, dunque, a chiunque voglia confrontarsi con un pubblico vero, con la critica e con le nuove scene, a chiunque voglia prender parte a un gioco del teatro unico e inimitabile, mettendosi in discussione,sfidando se stesso e la propria arte…senza limiti di età e di genere: solo con il desiderio di partecipare in prima persona e salire sul palcoscenico del Fringe“.

Tra Stand Up Comedy, Dramma, Teatro Canzone, Sperimentazione, Non Sense e Puppet, Commedie, Danza, MaschereNuove Drammaturgie e Provocazioni… dal 2012 a oggi il Roma Fringe Festival si è affermato come palcoscenico e trampolino del teatro indipendente italiano, portando all’attenzione di critica, pubblico e addetti ai lavori compagnie e realtà come: Chiara Becchimanzi con Principesse e Sfumature, segnalato tra i migliori 5 spettacoli della stagione e segnalato dall’Ordine Nazionale degli Psicologi per la giornata nazionale dedicata al femminile; Giorgia Gigia Mazzuccato, che con Maria Beatrice Alonzi ha fondato La Siti; il Collettivo Sch.Lab di Dante Antonelli con Fak Fek Fik, considerato uno degli spettacoli più belli dell’intera stagione 2015; Vucciria Teatro, che dalla vittoria del 2013 al 2016 si è affermato come gruppo di sperimentazione di portata nazionale e non solo, aggiundicandosi il premio come miglior spettacolo al San Diego Fringe Festival; Giuseppe Mortelliti, vincitore miglior monologo a cavallo tra California e Messico; Accura Teatro, con Taddrarite e Giacominazza anche ospite dell’In Scena Festival di New York; Le Cattive Compagnie segnalati dal New York Times e due volte vincitori del Premio Vincenzo Cerami; Sciara Progetti, con 500 repliche in oltre 100 località italiane ed estere; Caterina Gramaglia con il commovente progetto su Giulietta Masini e Federico Fellini… e molti altri.

Il Bando del Roma Fringe Festival 2017, è aperto fino a compagnie teatrali, singoli artisti, performer o danzatori, senza limiti di età, residenti in Italia o all’Estero.



Roma Fringe Festival, con la collaborazione di Persinsala.it, apre le proprie porte alle scuole italiane di ordine superiore, convinto che sia necessario far uscire il Teatro scolastico dai propri naturali confini e far sì che esso ottenga la «piena cittadinanza nel bagaglio formativo dei nostri studenti», come riconosciuto dalle Indicazioni strategiche per l’utilizzo didattico delle attività teatrali del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.





Nessun commento:

Posta un commento