MENU

K-HOME | KIROLANDIA | KIRI | REGOLAMENTO | CONTATTI  | corrente culturale | frida.artes | cookie law
Kirosegnaliamo | Kiroalmanacco | Kirosegnaliamo
K-NEWS |FOTO | RACCONTI | POESIE | DISEGNI/PITTURE | VIDEO | PALCOSCENICO | MUSICA | ARTE | CINEMA | LIBRI | COSTUME/SOCIETA' | SCIENZE/NATURA
IppoKiro PutzoKiro MayaKira LoveKira VirusKira ManuKira AttiroKira Krouge ChiKira VolpocaKiro MireKira

domenica 9 ottobre 2011

REALTA' O FANTASCIENZA???





Con estrema vergogna ammetto che negli ultimi due mesi soffocata dalle contingenze quotidiane e non, ho perso di vista la realtà che mi circonda, ho letto pochissimo disinteressandomi  completamente alla vita politica del nostro Paese.

Mi sono svegliata dal coma qualche giorno fa leggendo un quotidiano nel quale si riportava il testo della famigerata “legge bavaglio” che, è proprio il caso di dirlo senza giri di parole, è una legge liberticida…
Ormai il Governo ha raggiunto livelli di indecenza inaudita… il Presidente del Consiglio parlando di un nuovo possibile nome per il Pdl ha proposto Forza Gnocca e tutto sommato, tenuto conto delle ultime vicende, questa denominazione individuerebbe correttamente la filosofia di pensiero che guida le scelte di partito… del resto se la “legge bavaglio” verrà approvata, chiamarsi Popolo delle libertà sarebbe veramente fuori luogo.


La nostra classe politica ormai risponde solo a se stessa e chi ne fa le spese sono i cittadini che non solo stanno subendo una progressiva perdita delle conquiste sociali dell’ultimo cinquantennio, ma a breve verranno privati anche della possibilità di conoscere la realtà che li circonda.

E così, per autodifesa ho letto dinuovo un vecchio libro: Fahrenheit 451 di Ray Bradbury  di cui vi riporto un piccolo estratto.

“Riempi i loro crani di dati non combustibili, imbottiscili di "fatti" al punto che non si possano più muovere tanto sono pieni, ma sicuri di essere "veramente bene informati". Dopo di che avranno la certezza di pensare, la sensazione di movimento, quando in realtà son fermi come un macigno. E saranno felici, perché fatti di questo genere sono sempre gli stessi. Non dar loro niente di scivoloso e ambiguo come la filosofia o la sociologia     affinché possano pescare con questi ami fatti ch'è meglio restino dove si trovano. Con ami simili, pescheranno la malinconia e la tristezza”

Se andate in libreria a cercare questo libro lo troverete fra quelli di fantascienza… ma siamo sicuri che la collocazione sia corretta???

Qualcuno “nella stanza dei bottoni”  vuole controllare i fatti con i quali decidiamo di riempire il nostro cervello per renderci stupidamente felici, inoffensivi e soggiogati… questa non è fantascienza questa è l’Italia nel 2011.
Fermiamoli!!!!!



Mi sono permessa di usare come immagine della mia riflessione una vignetta di Vauro. Se se ne avrà a male la toglierò immediatamente, senza nemmeno aspettare 48 ore!


Se consideri questo post interessante scrivi un commento, vota le stelline e clicca mi piace! Diventa fan della nostra pagina fb!  Iscriviti al gruppo fb!  Seguici su tw!  

Nessun commento:

Posta un commento