MENU

K-HOME | KIROLANDIA | KIRI | REGOLAMENTO | CONTATTI  | corrente culturale | frida.artes | cookie law
Kirosegnaliamo | Kiroalmanacco | Kirosegnaliamo
K-NEWS |FOTO | RACCONTI | POESIE | DISEGNI/PITTURE | PALCOSCENICO | MUSICA | ARTE | CINEMA | LIBRI | COSTUME/SOCIETA' | SCIENZE/NATURA | VIDEO
IppoKiro PutzoKiro MayaKira LoveKira ManuKira AttiroKira VolpocaKiro MireKira Krouge VeraKira

venerdì 17 luglio 2009

LANCIAI L'AMO


Dove il mare spezzò le mie catene,
Dove l’acqua lavò la mia anima,
Non trovai pace.
Dove il mare con i suoi flutti mi soffocò,
Dove l’onda rabbiosa consumava il calore,
Non trovai inquietudine.
Ma tra pace ed inquietudine, un giorno cercai l’uomo.
Il mare in se nascondeva segreti,
L’uomo in se ne conosceva solo una parte,
Fu così che lanciai l’amo.
Ne pescai lo spirito
Un piccolo pesce soffocato!


di
Antonio Paciello
(PeloKiro)

1 commento:

  1. la pace non si trova e non si cerca...anche il mare calmo del resto ribolle....

    RispondiElimina