MENU

K-HOME | KIROLANDIA | KIRI | REGOLAMENTO | CONTATTI  | corrente culturale | frida.artes | cookie law
Kirosegnaliamo | Kiroalmanacco | Kirosegnaliamo
K-NEWS |FOTO | RACCONTI | POESIE | DISEGNI/PITTURE | VIDEO | PALCOSCENICO | MUSICA | ARTE | CINEMA | LIBRI | COSTUME/SOCIETA' | SCIENZE/NATURA
IppoKiro PutzoKiro MayaKira LoveKira VirusKira ManuKira AttiroKira Krouge ChiKira VolpocaKiro MireKira

lunedì 12 luglio 2010

CANTAUTORE MAI MAI!!!




La mia fantastica, ma altrettanto tremenda professoressa di italiano del liceo, amava assegnarci compiti nei quali dovevamo comparare testi di poesie o brani di grandi opere, oggi seguendo il suo esempio ho scelto due canzoni dell’attuale panorama musicale italiano…


Gazzè versus Antonacci!



“Edera” (di Max Gazzè)
vs
 “Se fosse per sempre”(di Biagio Antonacci)

 - per i più precisi e attenti riporto in calce il testo integrale delle loro canzoni * ** -

INIZIAMO...
Il protagonista della canzone di Antonacci quando si innamora “sale di umore e l’amore va in sole” che in italiano, fosse anche figurato, non significa nulla. L’uomo di Gazzè lo immaginate, invece, come l’edera che non ha ostacoli e si aggroviglia alla sua donna, di cui è neo vertebra e ogni riflesso rosso perso fra i capelli.

L’elemento religioso torna in entrambi i casi solo che la “Divinità a corrente continua” di Antonacci a confronto con “l’astratto Dio dell’universo” di Gazzè sembra una di quelle obbrobriose statuette che si trovano nei luoghi di culto, i cui i Santi o la Madonna sono circondati da lucine rosse intermittenti, un po’ come quelle delle vetrine di Amsterdam.

Entrambi amano una donna meravigliosa, ma per spiegarcelo Gazzè dice che l'immensità non ha niente di simile al profondo dei suoi occhi e che dopo averli visti la realtà è un ombra tiepida. Antonacci, in pieno stile lista della spesa, ci ricorda con un uso quasi criminale dell’avverbio “mai” che lei non è disillusa (siamo contenti che ci sia ancora qualcuno che creda, si, ma in cosa?) esordiente (le sta dicendo che è vecchia oppure di facili costumi?) regolare (non credo che i suoi eventuali problemi intestinali sarebbero interessati a qualcuno), indecente (desolata ma c’è chi non lo considera un difetto, soprattutto in certe situazioni).

Potrei continuare… ma è ovvio che sto sparando sulla croce rossa, direi che la differenza poetica fra i brani è quasi imbarazzante. Avrei potuto essere molto più cattiva, sono un amante dei cantautori e la mia idea iniziale era De Andrè versus Antonacci, ma capite bene che non ci sarebbe stata possibilità di confronto alcuno.

Non sono di certo un critico letterario o musicale, ma mi è capitato di imbattermi in una di quelle stazioni radio che passano in continuazione le “hit del momento” e all’ennesimo mai mai… sono insorta! così ho recuperato dal web il “testo” cercando almeno di capire se questo continuo uso dell’avverbio avesse un senso e ovviamente non sono riuscita trovarlo. A dire il vero non ho trovato nulla, un pensiero, una riflessione vagamente rilevanti… solo luoghi comuni, banalità e parole usate unicamente a servizio della rima.

In questo blog manca ancora una rubrica di musica e nell’attesa che qualcuno con le giuste competenze si faccia avanti (a buon intenditor poche parole…) io continuerò di tanto in tanto a rompere le scatole, almeno sulla questione testi. Ho iniziato una crociata personale contro “sole cuore e amore” nelle canzoni e coinvolgerò chiunque abbia voglia di leggere quello che scrivo… e questo perché sono profondamente convinta che i fruitori di musica nel nostro paese, così come i lettori, siano delle categorie da rispettare, e chi compone musica, come chi scrive, al solo scopo di vendere, schiavo del mercato, delle sue regole e del conformismo imperante ha il dover di rispettare l’intelligenza di chi ascolta la sua musica e legge.

di
Sara Saurini (AttiroKira)


*“Edera” (di Max Gazzè)
cos'è l'immensità? un vuoto che non ha niente di simile al profondo dei tuoi occhi che dopo la realtà è un ombra tiepida mentre dal fondo il cuore sembra che mi scoppi.
Io che sarei di te i nei, le vertebre, ogni riflesso rosso perso tra i capelli.
E solo a pensarti lo sento che i venti, la polvere, il mondo, l'oceano, l'idea di un'amore tremendo, tutto è dentro te.
E' come un distacco dal tempo e l'astratto dio dell'universo che appare attraverso quel lampo di sole se guardi me.
Trasloco l'anima ma è un pò come se qua l'aria non fosse che un via vai di tuoi respiri.
Si spera anche così, fiutando pollini con questa scena in mente di te che arrivi.
E solo a pensarti lo sento che i venti, la polvere, il mondo, l'oceano, l'idea di un'amore tremendo, tutto è dentro te.
E' come un distacco dal tempo e l'astratto dio dell'universo che appare attraverso quel lampo di sole se guardi me.
E' come l'edera che ostacoli non ha così il mio folle amore sale ad abbracciare te.

**“Se fosse per sempre”(di Biagio Antonacci)
Se l'amor si paga dopo
Noi senza inferno
non resteremo
Se l'amor mi costa questo
Non voglio sconto
voglio pagare
IO
Innocente mai mai
Invadente mai mai
prigioniero mai mai
Fuori tempo mai mai
Non regalo mai mai
Non ritardo mai mai
Non dipendo mai mai
Non ho pace mai mai
E se fosse per sempre... mi stupirei!
e se fosse per sempre... ne gioirei
Perché quando mi rubi... e mi stacchi dal mondo
Sale forte l'umore... e l'amore va in sole
Tra la polvere del mondo
Mi son trovato
e ho camminato
Nelle mani avevo fiori
e tante scuse
per non morire
TU
Disillusa mai mai
Esordiente mai mai
regolare mai mai
indecente mai mai
Non mi perdi mai mai
Ma non perdi mai mai
Non confessi mai mai
Non subisci mai mai
E se fosse per sempre... mi stupirei!
e se fosse per sempre... ne gioirei
Perché quando mi rubi... e mi stacchi dal mondo
Sale forte l'umore... e l'amore va in sole
Mia divinità... a corrente continua
mia che come te... non ne fanno mai più
profumiamo insieme di un'essenza che resta
cosa vuoi che sia... la diversità
E se fosse per sempre mi stupirei
e se fosse per sempre

121 commenti:

  1. scrittrice MAI MAI......non capisce un caxxo di musica e testi.....davanti a cotanta ignoranza musicale mi lascia senza parole....Biagio non si tocca MAI MAI!!!!sempre b. love!!!!

    RispondiElimina
  2. Brava Lina, m'è proprio piaciuto...io non mi sarei nemmeno abbassato a leggere il testo di una canzone di...mmm...coso...come si chiama??? ah si Anntonbanzi...o no? boh...vabè...

    Purtroppo in questo blog continuerà a mancare una rubrica di musica finché ci sarà gente che ascolterà certa musica...e cito "...non capisce un caxxo di musica e testi..." !!! Ma in fondo alla mia anima, da musicista quale sono (e si, qui me la tiro...) sono contento che ci siano persone che ascoltino sto tizio, almeno la vera musica, quella fatta con lo stomaco e non per le classifiche, rimarrà sempre per pochi eletti...ma a noi la massificazione c'è sempre stata stretta...
    Bell' articolo, la prossima volta affonda il colpo.

    RispondiElimina
  3. In effetti non è che io mi sia mai paragonata a Garcia Marquez... non dico che Antonacci non debba cantare, anche se, dipendesse da me, di sicuro non si guadagnerebbe la pagnotta in questo modo, ma è evidente anche a chi ha poche conoscenze letterarie (e io magari non sono una scrittrice, ma di sicuro leggo tanto!) che questa "canzone" non dica nulla, ma sia il classico tormentone fatto per attrarre il pubblico e scalare le classifiche... le parole e le note sono importanti, buttarle qui e là tanto per arrivare alla fine della canzone disonesto!
    diciamo che Gazzè non ti piace come paragone beh allora tanto per farti capire cosa significhi poesia applicata alla musica leggi questo brano di Fabrizio De Andrè: è una grande allegoria sulla libertà dell'uomo e fa parte di un album che per come la vedo io dovrebbe essere studiato a scuola come si fa con la Divina Commedia, verso per verso...


    Se ti tagliassero a pezzetti
    il vento li raccoglierebbe
    il regno dei ragni cucirebbe la pelle
    e la luna tesserebbe i capelli e il viso
    e il polline di Dio
    di Dio il sorriso.

    Ti ho trovata lungo il fiume
    che suonavi una foglia di fiore
    che cantavi parole leggere, parole d'amore
    ho assaggiato le tue labbra di miele rosso rosso
    ti ho detto dammi quello che vuoi, io quel che posso.

    Rosa gialla rosa di rame
    mai ballato così a lungo
    lungo il filo della notte sulle pietre del giorno
    io suonatore di chitarra io suonatore di mandolino
    alla fine siamo caduti sopra il fieno.

    Persa per molto persa per poco
    presa sul serio presa per gioco
    non c'è stato molto da dire o da pensare
    la fortuna sorrideva come uno stagno a primavera
    spettinata da tutti i venti della sera.

    E adesso aspetterò domani
    per avere nostalgia
    signora libertà signorina fantasia
    così preziosa come il vino così gratis come la tristezza
    con la tua nuvola di dubbi e di bellezza.

    T'ho incrociata alla stazione
    che inseguivi il tuo profumo
    presa in trappola da un tailleur grigio fumo
    i giornali in una mano e nell'altra il tuo destino
    camminavi fianco a fianco al tuo assassino.

    Ma se ti tagliassero a pezzetti
    il vento li raccoglierebbe
    il regno dei ragni cucirebbe la pelle
    e la luna la luna tesserebbe i capelli e il viso
    e il polline di Dio
    di Dio il sorriso.


    P.S. per Joe
    hai proprio ragione teniamocela per noi la vera musica... di fronte a "cotanta ignoranza" noi abbiamo la libertà della conoscenza che altri non hanno!

    RispondiElimina
  4. ma l'usanza di articolare una critica con delle tesi a proprio favore non si usa piu?La signorina AttiroKira almeno ha scritto spiegando perche non considera Biagio "con il mie enorme talento come artista a tutto tondo dovrei fare il casellante sulla Salerno-Reggio Calabria" Antonacci(si sono di parte e allora?) un artista di valore.Ma iniziare un Post con "non capisce un caxxo di musica e testi" e finirla li mi sà molto di mancanza di convinzione nelle proprie idee.Spiegaci "Anonimo 13 luglio 2010 08.42" il perche di tanto astio.....

    RispondiElimina
  5. Se quelli di Antonacci sono testi allora la musica è morta....un motivetto ripetitivo fino a sfiancare il povero ascoltatore....è vero cara Attirokira è come sparare sulla croce rossa perchè non esiste il confronto....Max Gazzè è l'essenza della poesia fatta musica e De Andre e il cantautore più grande che abbiamo avuto....questo è quanto.

    RispondiElimina
  6. Scusate io seguo Biagio da 12 anni e ne ho 25. Sn cresciuta con la sua musica e sinceramente mi dispiace leggere queste cose...ok può non piacere, sn gusti ma perchè dire che non è bravo?? a me aiutano molto le sue parole e vi assicuro che lui è una persona straordinaria,x me è un amico. provate ad ascoltare "buongiorno bell'anima" o "inaspettata", "così presto no". ma se per voi b. nn è un cantante Gigi D'alessio cosè? provate a leggere i suoi testi....a me lui nn piace neanche un pò però se è seguito da tanta gente significa che a suo modo arriva.....Il mondo è bello perchè è vario e cm dice biagio buona musica. Milena

    RispondiElimina
  7. Riporto le sue stesse parole:"Non sono di certo un critico letterario o musicale"...Appunto!!Quindi non commenti in modo alquanto ignorante la musica e la poesia di un grande come Biagio Antonacci...A maggior ragione senza avere le giuste competenze!!!!
    Lei dovrebbe ascoltare un bel pò di brani della sua discografia,come ad esempio "Assomigliami","In una stanza quasi rosa","Il mucchio"...E le assicuro, si ricrederebbe sull'immensa bellezza della poesia di questo cantautore.....Biagiolove sempreeeeeeeeeee!!!!!!!!

    RispondiElimina
  8. "Mia divinità a corrente continua....Mia che come te non ne fanno mai più...Profumiamo insieme di un'essenza che resta..."Non è pura poesia questa?!?Non è panacea per il cuore e l'anima?!?biagioloveeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

    RispondiElimina
  9. cara sara, una canzone non basta a fare un cantautore. Biagio ha scritto testi molto più intensi di quello che citi come Max ha scritto brani pessimi. comunque a ognuno il suo ed i gusti, com'è giusto che sia, sono sempre soggettivi. Pace & Bene.
    Il Presidente

    RispondiElimina
  10. se fosse per sempre .......mi stupirei!!!!!!!!!!
    grande Biagioooooo !!!!!!

    RispondiElimina
  11. B. loveeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

    RispondiElimina
  12. Prima di tutto...(giusto per citare un'altra canzone del grande Biagio) l'italiano è corretto..o forse la tua fantastica ma altrettanto tremenda prof non te l'ha insegnato come si deve? In secondo luogo sarai tu che non riesci a cogliere il vero significato della canzone e a capire le metafore,tanto che paragoni "divinità a corrente continua" ad una statuetta!! Povera te! E poi ricorda che Biagio riuscirebbe ad essere convincente anche se cantasse la lista della spesa e quindi ben vengano i MAI MAI! ;)

    RispondiElimina
  13. buongiorno bell'animaaaaaaaaaaaaaa
    un capolavorooooooooooooooooooooooo
    Franci

    RispondiElimina
  14. grande biagiooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

    RispondiElimina
  15. verde blu dice....
    invece di tentare di criticare l'arte, sarebbe meglio tentare di costruire qualcosa di migliore.....ma ovviamente chi critica, non puo' di sicuro essere un artista....

    l'arte è relatività pura..renderla soggettiva con una critica è fuori luogo.

    ......imparate ad apprezzare, invece di trovare banali distorsioni che non possono essere di sicuro applicate ad un concetto artistico

    ......la musica si ascolta oppure no!non esiste critica .....nemmeno giudizio.

    l'arte ....della musica <<<<<< imparatela

    Scusate ma la penso cosi'....

    Ciao

    RispondiElimina
  16. grande Biagio sempre sempre !!!!

    RispondiElimina
  17. da francesco
    Bravo robyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyy

    RispondiElimina
  18. scusami, attira-culo.... ma tu, a scuola in italiano quanto prendevi in poesia??

    RispondiElimina
  19. BIAGIO E'....................
    BIAGIO E'...........
    I M M E N S O ! ! !

    PURA POESIA..............

    RispondiElimina
  20. per noi fans e' un poeta ,un amico,una persona meravigliosa ....io ho avuto modo di parlare con lui diverse volte e credetemi ha un cuore grande
    e si sente anche nelle sue canzoni.....scusate nn conoscete un cavolo di lui solo il commerciale.....be' vi assicuro che e' un grande provate ad ascoltare "eternita" e nn giudicate senza conoscere i suoi testi....
    b..........funziona solo se stiamo insieme...

    RispondiElimina
  21. uèèè la scema....complimenti per le cazzate che hai detto....prossima ondata di caldo cerca di tenere la testa al fresco......
    biagio non è per tutti.........e tu ..per fortuna..non sei tra questi.......

    RispondiElimina
  22. c'è ancora chi è legato ai compiti che faceva fare la maestra o la professoressa ............
    ritorna a scuola ...che hai tanto da imparare..
    scusa ma biagio antonacci scrive nn per tutti ma per chi fondamentalmente lo conosce. prima di sparare a zero sul suo singolo ascolta e impara l'intera dicografia...forse arriverai a capirne il significato....poi caxxo c'entra de andrè? son 2 generi musicali completamente differenti.......vacagher

    RispondiElimina
  23. forse hai ragione...
    certe frasi di biagio sono incomprensibili ...
    ma si tratta di canzoni .... (testi "poetici") e non testi di prosa in cui tutto deve esser chiaro ....
    mai sentito parlare di parafrasi .. !?!?
    e poi mia cara "aspirante scrittrice" ...
    se proprio vuoi fare la recensione di due brani ..confrontandoli ...
    a parte che son due generi e artisti totalmente diversi .. quindi non so fino a che punto possa aver senso la cosa ...
    ma se proprio non resisti e vuoi scrivere un buon testo ...
    scrivi le caratteristiche e le differenze tra i due brani senza smerdare né l uno né l altro ....
    che ci fai più bella figura...

    tanti saluti

    RispondiElimina
  24. hahahahaha......viva max gazzè,,,biaggggio annntonaccciiiii e de andrééé!!!! tarattarattattarattattarrrrà!!!!!!!! :))))
    ciauuuuu

    RispondiElimina
  25. le persone sono libere quando i pensieri sono liberi...
    concordo ma però biagiolove sempre nel cuore.. ascolta le canzoni,
    la musica ,
    e le sue parole,
    il suo modo di entrare nel pezzo e interpretarlo..
    ascolta buongiorno bell'anima,
    ascolta fiore,
    ascolta si incomincia dalla sera,
    ascolta liberatemi,
    ascolta ritorno ad amare, le vuoi elencate tutte???? :-D impara ad ascoltare.
    poi se vuoi criticare o fare commenti fallo pure ma solo dopo aver ascoltato.

    RispondiElimina
  26. mai toccare l'idolo delle fanS
    MAI MAI MAI
    guarda un po' che succede

    RispondiElimina
  27. una canzone o un testo, possono non piacere. ma tu sbagli sin dall'inizio del tuo commento critico musicale...non puoi iniziare con il titolo "CANTAUTORE MAI MAI"...de andrè è un mostro sacro, così come antonacci..impara a vivere la musica...open your mind

    RispondiElimina
  28. Su questo brano sono anche d'accordo, ma si sa i singoli apripista di un album sono pezzi che devono attiare le masse e quindi la stupidità di chi corre dietro al motivetto o alla rima accattivante.

    Ti/vi invito però, ad ascoltare brrani come Eternità, Quell'uomo lì e molti altri che sono rimasti relegati negli angoli più reconditi dei cd di Antonacci, e non perchè inascoltabili ma proprio perchè assolutamente non commerciali....per me sono poesia pura.

    Non potete generalizzare quando di un cantante conoscete 3 canzoni 3.

    Barbara

    RispondiElimina
  29. quando ho visto biagio per la prima volta ad un suo concerto...non potete capire che emozione!!! può piacere o non piacere,ma nessuno vi da il diritto di criticarlo cosi aspramente..rispettate i gusti di tutti e se sta in cima alle classifiche un motivo ci sarà...ah no, forse in italia non capisce un cazzo di musica nessuno..tranquilli, è per questo!per fortuna i POCHI eletti ke SANNO cos'è la buona musica esistono anche in italia..sennò come andrebbe avanti il nostro paese??..vi ringrazio..grazie!!!
    biagio non ti curar di lor, ma guarda..e passa...

    RispondiElimina
  30. gente ke fa sti confronti mi fa davvero pena....

    RispondiElimina
  31. M laura scrive:
    A' bella tu a biagio non lo devi neanke nominare!!!!!!!!!!!!!!!!!Nominare mai mai!!!!!
    biagio loveeeeeeeeeeeeeee

    RispondiElimina
  32. bellezza,
    non puoi commentare un brano di Biagio senza conoscere
    tutto quello che ha scritto ,
    non puoi fare nemmeno paragoni
    con gli artisti che citi,
    come dice il nostro poeta,
    Lascia stare ............

    RispondiElimina
  33. a proposito se vuoi qualche brano da ascoltare .....chiedi pure.....provvederemo!!!:))))

    RispondiElimina
  34. ma raga abbiamo trasferito il forum qui
    ahahahah............ognuno ha i suoi gusti ..cara
    e biagio per noi e' poesia .....leggi e ascolta e poi.. giudica
    SONO STATO MOLTO TEMPO FERMO.... LI'
    A CERCARE LA MIA ANIMA............NEL PRATO DELLE ANIME
    E QUESTE ALI MALANDATE..SEMBRA CHE... NON VOLO PIÙ
    AD UN TRATTO UN'ANIMA, LA MIA
    CHE IMPRESSIONE OSSERVARLA DA QUASSÙ
    QUALCOSA IN ME NON VA
    È PROPIO QUI CHE CAMBIERÒ?!
    IL NON-AMORE SE NE ANDRÀ DA ME
    UUUUUUU E NON È FANTASIA....
    UUUUUUU NON È LA SOLITA BRUTTA BUGIA.....
    UUUUUUU HO VISTO L'ANIMA MIA!!!!!!!!!
    UUUUUUU NON HA COLORE, NE' FORMA, NE' ODORE
    UUUUUUU CONOSCE QUELLO CHE C'È DENTRO DI ME
    UUUUUUU È PROPRIO LA MIA...........

    QUESTO SOLE ALTO LA RIFLETTE UN PÒ....
    L'HO SENTITA COME DIRE....
    MI HAI LASCIATA ANDARE VIA......
    COME VEDI SONO LIBERA UN PÒ COME LO ERI TU
    HAI PREFERITO A ME DUE SOLDI IN PIÙ.

    SONO UN GIOCATTOLO SE NON TORNI IN ME
    SONO UN BARATTOLO .... SENZ'ANIMA
    SONO UNA PAGINA CHE ....PUOI SALTARE
    SONO NESSUNO SENZA ......... L'ANIMA.

    UUUUUUU E L'ANIMA SI SOLLEVO'.....
    UUUUUUU PASSO' VICINO ALLA SUA BOCCA
    UUUUUUU E LUI LA BACIO'........

    RispondiElimina
  35. CARA SIGNORA O SIGNORINA Sara Saurini LEI NON PUO' NEANCHE IMMAGINARE COME E QUANTO SIA POETICA LA LISTA DELLA SPESA CANTATA DA BIAGIO...
    SE LA SUA INTENZIONE ERA QUELLA DI ROMPERE LE SCATOLE (PAROLE SUE )BEH......NON HA FATTO MOLTA FATICA.....
    LE CONSIGLIO DI INFORMARSI BENE PRIMA DI SCRIVERE CERTE.....CAVOLATE....
    QUESTO E' UN SUO PUNTO DI VISTA......NON LO CONDIVIDO ASSOLUTAMENTE......BIAGIO E' MUSICA.......BIAGIO E' POESIA CHE A LEI PIACCIA O NO........IL MONDO E' BELLO PERCHE' VARIO......E "PER FORTUNA " AGGIUNGO
    SALUTI.......ROSY

    RispondiElimina
  36. mia divinita' a corrente continua...mia che come te non ne fanno piu'!!!!!!biagio è questo!!!è pura poesia.....mi sa che prima di criticare ascolta la sua musica......biagio tu non lo devi neppure nominare....e poi cantasse la lista della spesa..sarebbe ugualmente seguito.......se non ami la sua musica, non devi gettare fango su di lui.....ma se non conosci le sue canzoni..chiedi pure ...si provvede subito!!!!!!!!intelligente mai...mai...

    RispondiElimina
  37. Come si puo' giudicare un cantautore se non lo si conosce? Non ci si puo' soffermare giudicando una sola canzone...... Un cantautore ,in questo caso Biagio A. ,e' un poeta e come tutti i poeti bisogna conoscerne la vita e la storia .
    I testi delle canzoni di Biagio sono delle vere opere d'arte(per me e per chi come me lo conosce da oltre 20anni) perche' il suo modo di descrivere l'amore e le sue problematiche e' davvero unico e mai banale."
    "L'Amore va in sole"......inteso come amore che raggiunge qualcosa di irragiungibile....il sole appunto.
    Un consiglio :non giudicare mai qualcosa se non la conosci ...rischi di risultare superficiale!!!

    Orchidea78

    RispondiElimina
  38. voglio far con te l'amore vero quello che
    che non abbiamo fatto mai
    quello dove alla fine si piange e si leccano le lacrime,quello che adesso so di poter fare solo con te,quello che ora posso dare solo e soltanto a te....
    buongiorno bell'anima........
    pura poesia che diventa realtà vera......

    RispondiElimina
  39. Toccami,piano piano sono un fiore fragile
    che libera un profumo dolce e amabile
    se mi raccogli tutto finirà.

    Bagnami, le gocce che si fermano sui petali
    cadono e la terra si fa umida
    se vivo è per l'amore che mi dai
    Fiore sai, non ti raccolgo voglio farti viivere
    guardare i tuoi colori mentre cambiano
    Innamorarmi un po' di te
    Fiore sai, c'è tanto Amore dentro a questo cuore ma,
    il mondo non si ferma in un giardino che
    di certo l'infinito non è (ah ah)

    Toccami,è primavera e tutto sembra magico
    il vento è una carezza interminabile
    tra poco finalmente sboccerò (ah ah)
    Fiore sai, non ti raccolgo voglio farti vivere
    guardare i tuoi colori mentre cambiano
    innamorarmi un po' di te (oh no)
    Fiore sai, c'è tanto Amore dentro a questo cuore ma,
    il mondo non si ferma in un giardino che
    di certo l'infinito non è (ah)

    Fiore sai (oh oh), fiore

    Fiore sai, non ti raccolgo voglio farti vivere
    guardare i tuoi colori mentre cambiano
    innamorarmi un po' di te (ah ah)



    Beccati questaaaa............e non ti xmettere di dire ke non è poesia........Biagioooooooo loveeeeeeeeeeeeeeee...........

    RispondiElimina
  40. EHY TUUUUUUU!! come ti permetti di nominare il nome BIAGIO?!?!?!?! eh?? mia cara mi sa ke il significato di musica, o meglio, di poesia non lo conosci proprio..se vuoi ti metto al corrente..BIAGIO E' MUSICA, BIAGIO E' POESIA.. non puoi giudicarlo da una canzone (ke poi è fantastica) vai, ascolta la sua discografia e vedrai, cambierai idea in un baleno.. chiudi quella boccaccia e nn parlare solo per farle prendere aria..COME VEDI FAI BRUTTA FIGURA.. oltre ke cantautore è anke, ma soprattutto, un uomo fantastico... vabbè ke parlo a fare...TANTO E' INUTILE TANTO NON CAPISCI... NON TOCACRCI MAI PIU' IL NOSTRO BIAGIO..LA NOSTRA VITAMINA...IL NOSTRO OSSIGENO.. LA NOSTRA POESIAAAAAAA..
    ok mi sono sfogata un po..ma giusto poco..
    bacioni a tutte le biagine dalla vostra vale_biagio!!!
    e tu IGNORANZA IN PERSONA IMPARA A STAR ZITTA!!
    kissssssssssssssssssssssss BIAGIO LOVEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

    RispondiElimina
  41. Urlando biagioloveeee la convincerete di sicuro: dopo aver letto i vostri commenti, chiederà perdono in ginocchio per aver osato toccare il poeta... vero Sara? :D

    RispondiElimina
  42. AHAHAHAHAH....grandeeeeeee... in ginokkioooooooooooooooo..
    vale_biagio

    RispondiElimina
  43. cara aspirante attrice, vorrei farti notare che la carriera di antonacci vanta ben oltre 20 anni di ottima musica. se ti soffermassi a leggere i testi delle sue canzoni noteresti che non si tratta di banalità o di frasi scritte per scalare le classifiche, ma di vere e proprie poesie. grandi artisti della musica italiana (cito mina giusto per farti un esempio) hanno affidato ad Biagio il compito di scrivere i testi delle loro canzoni.
    lui può non piacerti, puoi preferire un altro genere, ma da qui a sputare merda su un artista di questo calibro ce ne passa. e se lui non può guadagnarsi la pagnotta cantando le sue POESIE tu di certo non puoi illuderti di campare scrivendo! loveeeeee

    RispondiElimina
  44. BIAGIO NON HA BISOGNO DI PERSONE COME TE PER ESSERE CAPITO. BIAGIO E' UN UOMO UN ARTISTA UN POETA. PROVA A STARE IN UN LETTO D OSPEDALE RINCUORATA SOLO DAI SUOI VERSI. BIAGIO PER NOI FANS NON SI DEVE TOCCARE MAI MAI.

    RispondiElimina
  45. state facendo diventare famosa questa pagina.... non datele 'sta soddisfazione..... babbiiiiiii ahhahahahhah....statevene buoni nella "nostra" pagina... ahahhahhah

    RispondiElimina
  46. Certe volte guardo il mare, questo eterno movimento
    Ma due occhi sono pochi per questo immenso
    E capisco di essere solo, e passeggio dentro il mondo
    E mi accorgo che due gambe non bastano per giralo e rigirarlo
    E se è vero che ci sei, batti un colpo amore mio
    Ho bisogno di dividere, tutto questo insieme a te
    Certe volte guardo il cielo, i suoi misteri le sue stelle
    Ma sono troppe le mie notti passate senza te, per cercare di contarle
    E se è vero che ci sei, vado in cerca dei tuoi occhi io
    Che non ho mai cercato niente, e forse niente ho avuto mai
    È un messaggio per te, sto chiamandoti
    Sto cercandoti, sono solo e lo sai
    È un messaggio per te, sto inventandoti
    Prima che cambi la luna e che sia primavera
    E se è vero che ci sei, con i tuoi occhi e le tue gambe io
    Riuscirei a girare il mondo e a guardare quell'immenso
    Se è vero che ci sei, caccia via la solitudine di
    Quest'uomo che ha capito il suo limite nel mondo
    È un messaggio per te, sto chiamandoti
    Sto cercandoti, sono solo e lo sai
    È un messaggio per te, sto inventandoti
    Prima che cambi luna e che sia primavera
    Certe volte guardo il mare, questo eterno movimento
    Ma due occhi sono pochi per questo immenso
    E capisco di esser solo
    ....................poesiaaaaaaaaaaaaaaa fra

    RispondiElimina
  47. Amata mia, deve essere cambiato il tempo
    perchè nel mio giardino sboccia
    una rosa.
    averti qui
    è più di quello che aspettavo
    è più del giorno che sognavo
    e sognavo...
    tu fai a me quello che il sole ha fatto a lei
    t'amo e temo, temo e t'amo
    come un suono che se spegni resta lì
    poi perdono e poi tremo
    quando sa di asenza tutto attorno a me.

    Farò di te, l'indirizzo del mio cuore,
    farò con te il sesso mai provato,
    farò di te eternità...

    Amata mia,
    sei fuoco in un camino spento,
    sei acqua quando ho tanta sete,
    sei una rosa..una rosa.
    Non c'è amore che non viva un pianto,
    non c'è.. mai un inverno, e nessun'ombra fermerà questo mio vivere di te,
    mai una morte, mai un dolore,
    mai nessuno, mai nessuno più così

    Avrò con te, l'intesa mai raggiunta,
    avrò con te una vita di traguardi,
    avrò con te...eternità!

    E chissà l'eternità, cosa ci riserverà,
    quanto ci regalerà, quanto poi ci toglierà...
    avrò occhi da bambino e un aereoplano per volare
    e un'altra rosa da guardare...
    beccati pure questa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  48. Quando non hai voglia di parlare, certe volte capita..
    Non ti va di fare le domande, perché conosci le risposte.
    Capita a te, come capita a me di piangere poi, per niente.
    Non hai mai cambiato quei bottoni, sulla tua camicia blu.
    Quello che nessuno ha mai capito e' stato il tuo vestire cosi'
    capita a te e capita a me
    di ritornare a vivere
    e di capire che quello che e' stato
    e certe volte e' meglio
    no non rimpiangere mai
    non illuderti mai
    certe cose non tornano piu'
    e non pensarci di piu'
    non pensarci anche se
    anche se sono le cose che hai amato di piu'
    e che restano li'
    camminare a pieni nudi
    a bordi delle strade
    e quell'amare amare forte forte
    fino a non mangiare piu'
    e non dimentichi mai
    non dimentichi mai
    capita a te come capita a me
    che poi d'improvviso passa
    e di capire che a volte il destino
    ha piu' fantasia di noi
    e............
    no non rimpiangere mai
    non illuderti mai
    certe cose non tornano piu'
    e non pensarci di piu'
    tu non pensarci anche se
    sono le cose che hai amato di piu'
    e che restano li'
    stare insieme almeno la vigilia di Natale
    e quel nuotare al mare
    con tua madre che strillava "Vieni qui"
    e non farlo mai piu'
    no...non farlo mai piu' ......
    come dice B.....non farlo più!!!!!ahahahah

    RispondiElimina
  49. E’ ovvio, non sono una fan di Antonacci e non sono interessata a diventarlo, perché non sono di quelle persone che ritengono che tutta la musica sia bella e che sia giusto ascoltare un po’ di tutto, ho i miei gusti, più o meno criticabili e non amo chi rende la musica solo un prodotto da vendere e purtroppo di questi tempi sono in tanti.
    Ho preso due canzoni e le ho paragonate, potete non essere d’accordo su quello che ho scritto, ma se come alcuni di voi affermano, nella discografia di Antonacci ci sono tutte queste perle poetiche dovreste essere voi fans i primi ad essere indignati se “il singolo” , cioè la canzone di punta che dovrebbe indurre a comprare l’album, a conoscere il cantante ha questo spessore letterario che sminuisce la credibilità stessa del l’autore. La musica spesso è solo un prodotto da vendere che è stato svuotato dei contenuti originari, e non è la prima volta che lo scrivo su questo blog. Capisco che l’ insurrezione sia derivata dalla voglia di difendere il vostro idolo, ma di fronte all’ovvio ci vuole un po’ di onestà. Io adoro Daniele Silvestri, ma sono sufficientemente leale da ammettere che “la Paranza” che a San Remo ha spopolato, rispetto a molte altre canzoni è poco più di una filastrocca, probabilmente anche un po’” mirata” perché doveva essere presentata in una manifestazione che tutto è tranne che musicale.
    Vorrei tranquillizzare tutti quelli fra voi che si sono preoccupati di quello che faccio nella vita e del mio rendimento scolastico : io non sono una scrittrice, nemmeno aspirante… ho un lavoro che mi piace, scrivo e leggo (tanto!) solo per diletto personale e il mio curriculm vitae et studiorum è più che dignitoso. A costo di sembrare presuntuosa, mi dispiace, ma non sono ignorante, ho parlato di differenze poetiche non di errori grammaticali, quando utilizzate parole come poesia e arte fatelo con estrema oculatezza perché, anche se potrebbe sembrare, non sono così facili da reperire in questi tempi bui.
    Ai miei detrattori che sono stati volgari e offensivi e che più che perorare la causa hanno avvalorato la mia teoria (sarà che gli ignoranti amano solo le cose mediocri perché sono le uniche che pensano di poter capire?) dedico due secondi del mio personale silenzio… 1 e 2 perché altro non meritano. A tutti gli altri, specialmente a coloro che hanno postato i testi, che ho letto con grande interesse, buon ascolto, amiamo la musica in modo diverso, ma questo non implica che non vi rispetti.

    RispondiElimina
  50. Antonacci MAI MAI!!!

    RispondiElimina
  51. ora fai tutta la filosofa e in precedenza hai paragonato "mia divinità a corrente continua.."ad una statuetta?!?
    Non mi sembra che il tuo"curriculum vitae et studiorum" sia poi così tanto dignitoso come dici, se fai certi paragoni............

    RispondiElimina
  52. Anonimo delle 19.30...intanto il curiculum della persona che voi avete insultato da ignoranti e cafoni quale siete è assolutamente dignitoso e decoroso, molto meno lo è il vostro visto il veleno che avete buttato fuori per un semplice confronto canoro...i gusti sono gusti è vero ma tutto ciò la dice lunga...ora è chiaro perchè nel nostro paese ci troviamo in questa situazione politica...l'ignoranza produce il nulla quale voi SIETE comprese le vostre CANZONETTE.....

    RispondiElimina
  53. Un detto dice: ad ogni piede la sua scarpa...ma senza buoni piedi non vai da nessuna parte...come dire ognuno ascolta ciò che vuole, e per fortuna aggiungerei, ma se si chiama musica leggera un diavolo di motivo c'è, invece di sparare castronate qui e la, leggetevi una partitura (per chi la sa leggere) di musica leggera (per non citare il povero Biase) e poi leggetevene una di un qualsiasi artista Blues chessò Joe Bonamassa per non andare troppo indietro...mi ci sarà qualcuno che ha mai sentito un pezzo di Bonamassa???...O una qualsi partitura metal (il vero metal non quello moderno)...o di un pezzo dei Pink Floyd...Alessà te prego intervieni... ;-)

    RispondiElimina
  54. Bene, davvero bene! Almeno avete dato la conferma che qui si vive in una dittatura dove la libertà di pensiero e di parola è negata, soprattutto a chi vuole argomentare qualcosa con un intervento intelligente ed educato. Rispecchiate proprio la nostra società. Una società piena di gente che preferisce vivere nell’ignoranza, nella maleducazione e nella violenza (in questo caso verbale). Quando si parla di qualcosa in modo così corretto e pulito la gente per esprimere il suo disappunto non sa fare altro che offendere senza saper dare una logica spiegazione al proprio pensiero e alle “parole” che vengono buttate qua e là alla rinfusa. Che tristezza. Comincio con il dire che non amo Biagio Antonacci, anzi quando lo sento alla radio cambio stazione, come farei con un qualsiasi Gigi d’Alessio. Trovo le sue musiche scontate, ripetitive e banali come del resto lo sono i suoi testi. Ho ascoltato tutte le canzoni che avete proposto e resto della mia opinione, Biagio Antonacci mi deprime seriamente! Verrò decapitata per questo? Io rispetto le idee altrui ma forse dovrebbe essere anche consentito esprimere civilmente le proprie opinioni o no? Ah scusate dimenticavo il momento storico che stiamo vivendo da un po’ di anni “Il Fascismo”. Ovviamente amo Max Gazzé, trovo che sia un bassista sublime, un musicista tra i migliori che il panorama musicale italiano abbia mai avuto, un grande maestro delle note e un eterno poeta. Informazione di servizio…molti testi di Gazzé sono scritti in collaborazione con Francesco (suo fratello) che vive di poesia e scrittura. Ad ogni modo sono felice che gente così ascolti musica banale e commerciale, artisti veri come Gazzé sono per poche persone, non tutti hanno le facoltà per comprenderlo questo lo capisco, insomma lo sento come una cosa un po’ mia…non un motivetto stonato che tutti conoscono… sono felice di poter canticchiare:

    “seduce te assorbendo in stile molle
    e fermento
    un lento progredire
    dirottato verso l'abnorme
    verso quel che è male smisurato
    che per il peso barcolli
    ingrassi il respiro su me
    che ti ambivo la bocca “

    …e non farmi capire da gente come voi…davvero felice.

    Dimenticavo di dirvi di pensarci due volte prima di offendere le persone che non conoscete perché avete mirato davvero a quella sbagliata…potrebbe davvero mettervi in ridicolo in fatto di cultura.
    Per l’ardito commentatore qui sopra…stai davvero proponendo i Pink Floyd a questa gente? Ma dai non diamo perle ai porci…e poi…Joe Bonamassa?? Ma daiiii…se volevi farmi ridere ci sei riuscito…a malapena conosceranno i Queen…chissà se conoscono Joe Satriani…va bene va bene la finisco…ehi sono forti questi Joe in musica non pensi? (questa la capisci solo te ;-) )

    MA SOPRATTUTO SE PIOVE NON APRIRE L’OMBRELLO…ASPETTA IL TUO GIORNO DI SOLE NON PUOI FARE DI MEGLIO…

    RispondiElimina
  55. L’ignoranza è l’origine di tutti i mali (Socrate)

    RispondiElimina
  56. il mondo è bello perchè è vario!.....non fate polemiche.....sono aria fritta.....
    loveeeeeeeeeeee b.......

    RispondiElimina
  57. Appunto...è bello perchè è vario...ma non per questo bisogna offendere chi la pensa diversamente

    RispondiElimina
  58. Ei fu. Siccome immobile,
    dato il mortal sospiro,
    stette la spoglia immemore
    orba di tanto spiro,
    così percossa, attonita
    la terra al nunzio sta,

    muta pensando all'ultima
    ora dell'uom fatale;
    né sa quando una simile
    orma di pie' mortale
    la sua cruenta polvere
    a calpestar verrà.

    Lui folgorante in solio
    vide il mio genio e tacque;
    quando, con vece assidua,
    cadde, risorse e giacque,
    di mille voci al sònito
    mista la sua non ha:

    vergin di servo encomio
    e di codardo oltraggio,
    sorge or commosso al sùbito
    sparir di tanto raggio;
    e scioglie all'urna un cantico
    che forse non morrà.

    Dall'Alpi alle Piramidi,
    dal Manzanarre al Reno,
    di quel securo il fulmine
    tenea dietro al baleno;
    scoppiò da Scilla al Tanai,
    dall'uno all'altro mar.

    Fu vera gloria? Ai posteri
    l'ardua sentenza: nui
    chiniam la fronte al Massimo
    Fattor, che volle in lui
    del creator suo spirito
    più vasta orma stampar.

    La procellosa e trepida
    gioia d'un gran disegno,
    l'ansia d'un cor che indocile
    serve, pensando al regno;
    e il giunge, e tiene un premio
    ch'era follia sperar;

    tutto ei provò: la gloria
    maggior dopo il periglio,
    la fuga e la vittoria,
    la reggia e il tristo esiglio;
    due volte nella polvere,
    due volte sull'altar.

    Ei si nomò: due secoli,
    l'un contro l'altro armato,
    sommessi a lui si volsero,
    come aspettando il fato;
    ei fe' silenzio, ed arbitro
    s'assise in mezzo a lor.

    E sparve, e i dì nell'ozio
    chiuse in sì breve sponda,
    segno d'immensa invidia
    e di pietà profonda,
    d'inestinguibil odio
    e d'indomato amor.

    Come sul capo al naufrago
    l'onda s'avvolve e pesa,
    l'onda su cui del misero,
    alta pur dianzi e tesa,
    scorrea la vista a scernere
    prode remote invan;

    tal su quell'alma il cumulo
    delle memorie scese.
    Oh quante volte ai posteri
    narrar se stesso imprese,
    e sull'eterne pagine
    cadde la stanca man!

    Oh quante volte, al tacito
    morir d'un giorno inerte,
    chinati i rai fulminei,
    le braccia al sen conserte,
    stette, e dei dì che furono
    l'assalse il sovvenir!

    E ripensò le mobili
    tende, e i percossi valli,
    e il lampo de' manipoli,
    e l'onda dei cavalli,
    e il concitato imperio
    e il celere ubbidir.

    Ahi! forse a tanto strazio
    cadde lo spirto anelo,
    e disperò; ma valida
    venne una man dal cielo,
    e in più spirabil aere
    pietosa il trasportò;

    e l'avvïò, pei floridi
    sentier della speranza,
    ai campi eterni, al premio
    che i desideri avanza,
    dov'è silenzio e tenebre
    la gloria che passò.

    Bella Immortal! benefica
    Fede ai trïonfi avvezza!
    Scrivi ancor questo, allegrati;
    ché più superba altezza
    al disonor del Gòlgota
    giammai non si chinò.

    Tu dalle stanche ceneri
    sperdi ogni ria parola:
    il Dio che atterra e suscita,
    che affanna e che consola,
    sulla deserta coltrice
    accanto a lui posò.

    RispondiElimina
  59. ahuahauhauhauahuahauahuahauhauhauahu l'ultima risposta mi piace assai....a che bei tempi la scuola!!! vojo tornà baaambinaaaa :D

    RispondiElimina
  60. POESIA O NON POESIA
    "NELLA VITA" ESISTONO COSE PIù SERIE
    COSE CHE VANNO VISSUTE
    NON VI INSULTATE IN QUESTO MODO
    NON DATE CONTRO A UNA PERSONA CHE NON CONOSCETE
    ORA ANDIAMO SULLA LETTERATURA
    E POSTERETE LA QUALSIASI
    OGNI UNO CON I SUOI PENSIERI

    "VIVI E LASCIA VIVERE"

    ESPRIMI IL TUO PENSIERO MA NON CRITICARE GLI ALTRI.

    CONFRONTIAMOCI SI MA NON GIUDICHIAMO CHI
    NON CONOSCIAMO!

    FAN DI BIAGIOLOVEEEEEEEEEE.

    RispondiElimina
  61. Non deve essere interessantissimo il fan club di Biagioloveeee se stanno tutti qua a parlare.....comunque ognuno c'ha i suoi gusti ed è vero ma riconoscere che Antonacci fa canzonette è onestà intellettuale....

    RispondiElimina
  62. Sempre caro mi fu quest'ermo colle,
    e questa siepe, che da tanta parte
    dell'ultimo orizzonte il guardo esclude.
    Ma sedendo e mirando, interminati
    spazi di là da quella, e sovrumani
    silenzi, e profondissima quïete
    io nel pensier mi fingo, ove per poco
    il cor non si spaura. E come il vento
    odo stormir tra queste piante, io quello
    infinito silenzio a questa voce
    vo comparando: e mi sovvien l'eterno,
    e le morte stagioni, e la presente
    e viva, e il suon di lei. Così tra questa
    immensità s'annega il pensier mio:
    e il naufragar m'è dolce in questo mare

    RispondiElimina
  63. Cè qualche fan di Biagio...mi pare vuole farci spere che a scuola ha imparato le poesie....bravi e l'educazione .....questa è la dimostrazione che un confronto pacato e civile non è per gli ignoranti nel senso che IGNORANO...oppure sono IMBECILLI nel senso che Imbellono....

    RispondiElimina
  64. Ieri ho scritto che Sara chiederà scusa in ginocchio alle fanS di Antonacci, dopo aver letto i loro "pacati" interventi e qualcuno mi ha preso sul serio (!) ... a questo punto credo che non ci sia nulla da aggiungere. Ognuno ascolti ciò che vuole, però il fanatismo e l'intolleranza, nella musica come in qualsiasi altro campo, sono davvero segno di questi tempi tristi. L'insulto ha sostituito il confronto, l'urlo senza senso la parola ragionata, che nasce dall'elaborazione di un pensiero, quale che sia.
    Per quanto riguarda le accuse di ignoranza, mi viene da ridere: qui c'è gente che confonde la mancanza di senso logico da con la correttezza grammaticale, l'analisi testuale con la parafrasi, e poi butta lì testi di canzoni per dimostrare che Antonacci è un poeta.
    Io credo che si debba fare una distinzione tra la poesia, la canzone d'autore e la canzonetta: ambiti distinti e quindi non confrontabili, però in ciascun ambito è possibile distinguere l'autore mediocre e quello che ha un valore specifico.
    Studiando il Novecento a scuola, abbiamo conosciuto Gozzano e Montale: due poeti, ma è difficile porli sullo stesso piano. Allo stesso modo, nella cosiddetta canzone d'autore, c'è un abisso tra un De André, un Guccini, un Vecchioni e Venditti. Antonacci scrive canzoni facili, di presa immediata, con risultati alterni e fa parte di un gruppone che comprende Baglioni e i suoi tanti eredi.
    Non scomodiamo quindi Leopardi parlando di Antonacci: sarebbe come mettere a confronto un testo di filosofia e il Bignami. E questa non vuole essere un'offesa, sia chiaro, ma soltanto una distinzione di generi.
    Sara ha giocato un po' con alcune frasi decisamente imbarazzanti di Se fosse per sempre (un testo, al di là della metrica e della rima, deve avere comunque un significato, anche quando è nulla più che una canzone d'amore) e le biagiolove sono scese in campo accusandola di lesa maestà: qui non manca solo lil senso dell'ironia, ma anche quello della misura.

    RispondiElimina
  65. Per quanto riguarda le accuse di ignoranza, mi viene da ridere: qui c'è gente che confonde la mancanza di senso logico DA con la correttezza grammaticale
    ERRATA CORRIGE: ovviamente quel DA non ha molto senso all'interno della frase :)

    RispondiElimina
  66. ragazzi non sparate sulla croce rossa lasciate perdere ................love Biagio.............

    RispondiElimina
  67. La croce rossa? Quel Baglioni dei poveri pure stonato? ahahahah

    RispondiElimina
  68. ben vengano le critiche ma l'articolo già parte male...."Cantautore mai mai".....si può esprimere un'opinione senza dare giudizi. Qualcuno avrà risp anche offendendo ma voi non siete stati da meno.....quindi siamo uguali.
    cmq basta torniamo in quella che per noi è la casa di Biagio (forum)....sempre b.loveeeeee!!!

    RispondiElimina
  69. grande biagio!!!!!

    RispondiElimina
  70. Qui nessuno è stato offeso e nessuno ha espresso volgarità nè contro Antonacci nè contro i suoi fans.Avete iniziato voi con la dolce frase "non capisci un caxxo di musica". Qui è stata espressa solo un'opinione e anche se non condividete nulla vi da il diritto di offendere una ragazza che non conoscete. Se qualcuno ha offeso voi è stata legittima difesa considerato che siete partite in quarta come delle iene. Tornate a casa? Ah si...vero...il forum di Biagio...quello educato deve hanno dato alla scrittrice di questo pezzo della cretina, sciacquetta e ignorante?? si si il forum di brave persone...andate andate...qui di certo non mancherete a nessuno

    RispondiElimina
  71. biagio forever!!!!!

    RispondiElimina
  72. biagio per sempre...il resto è aria fritta!!!!

    RispondiElimina
  73. L’elemento religioso torna in entrambi i casi solo che la “Divinità a corrente continua” di Antonacci a confronto con “l’astratto Dio dell’universo” di Gazzè sembra una di quelle obbrobriose statuette che si trovano nei luoghi di culto, i cui i Santi o la Madonna sono circondati da lucine rosse intermittenti, un po’ come quelle delle vetrine di Amsterdam.

    siamo noi che abbiamo iniziato???

    RispondiElimina
  74. Non è un'offesa...è un paragone...sai cos'è un paragone?? Ripeto le vostre perle di saggezza...non capisci un cazzo,attira-culo, cretina, sciacquetta, ignorante...vuoi dire che è al pari di queste offese?? Siete fans maleducati e poco obiettivi...ecco tutto!

    RispondiElimina
  75. mamma quanti ignoranti .... siamo davvero tanti! valentina spida.

    RispondiElimina
  76. Avete mai chiesto ad uno che musica ascoltava e vi ha risposto tutto? Io si...bè...è un po' come dire basta che abbiano un buco e respirino...a me non si addice...a me non basta un buco e dei polmoni che si gonfiano, a me serve la testa, l'anima, il cuore...la passione...
    Qui purtroppo c'è gente che parla senza cognizione di causa, nessuno vuole offendere Biagio Antonacci nella sua persona, ma è oggettivamente indiscutibile che la semplicità dei testi e delle musiche di chi fa pezzi come il povero Biase non è paragonabile con la complessità artistica di altri compositori. Ciò non toglie che chiunque ha diritto a scrivere pezzi, fare un disco, venderlo e godersi il suo successo...ma ho visto troppi musicisti con le palle, quelle vere, spingere i carrelli all'ipercoop o fare i fabbri, perché la loro musica non è capita...ma d'altronde non a tutti arrivano certi messaggi...la gente vuole il grande fratello, le veline, le velone, l'isola dei deficenti e tutte le puttanate commerciali che il sistema propina...e allora tenetevi Antonacci...poveri stolti...ma è meglio, un popolo si controlla più facilmente a tasse e puttanate che a pane e cultura...e ve lo dice uno che sognava a 16 anni di passare la sua vita su un palco e i trova a 33 a fare il disegnatore tecnico.

    Buona musica a tutti.

    RispondiElimina
  77. b. loveeeeeeeee!!!!

    RispondiElimina
  78. b love sembra un inno all'amore per lo psiconano

    RispondiElimina
  79. lo abbiamo solo difeso..siamo le sue paladineeeeee!! B. loveeeeeeeeeeeeeeeee

    RispondiElimina
  80. Vanno difese le cose serie della vita,e voi che fate le paladine di questo b....imparate ad usare il linguaggio del confronto serio..dove la maleducazione che invece voi usate vi qualifica perfettamente senza ombra di dubbio,parlare di un argomento non significa offendere segno che non arrivate oltre con il vostro linguaggio ....ognuno ha i suoi limiti.........

    RispondiElimina
  81. ognuno ha i suoi limiti.........
    infatti ti sei descritto-a perfettamente!!!

    RispondiElimina
  82. ma è meglio, un popolo si controlla più facilmente a tasse e puttanate che a pane e cultura...e ve lo dice uno che sognava a 16 anni di passare la sua vita su un palco e i trova a 33 a fare il disegnatore tecnico.
    .....e ringrazia !!!!evidentemente per la musica non sei portato!!!!

    RispondiElimina
  83. Fate proprio pena voi fans di questo finto cantautore stonato!

    RispondiElimina
  84. Qui se c'è uno non portato per la musica è quel lagnoso di Antonacci...le sue canzoni vanno bene prima di un suicidio...ispirano di certo! E' davvero uno scassa maroni!Ma si può ascoltare quella musica? Anzi...ma si può definire musica? Dai su...tornate a guardare uomini e donne che forse non sapete fare altro...

    RispondiElimina
  85. Caro anonimo delle 17,25....io ho descritto i vostri limiti ma non è colpa vostra poverini....la vostra musica è quella anzi provate pure con Apicella o Gigi D'Alessio più di quello non potete....fa niente!!!!

    RispondiElimina
  86. SECONDO ME TU SEI QUELLO CHE PREDICA BENE E RAZZOLA MALE ,CERTAMENTE SARAI IL PRIMO O LA PRIMA CHE GUARDA UOMINI E DONNE,IL GRANDE FRATELLO....POI DICE AGLI ALTRI....IO?,MAI VISTO!!!POI CHE LE CANZONI VADANO BENE PRIMA DI UN SUICIDIO....SEI TU CHE LO DICI...EVIDENTEMENTE CI PENSI E CIO' NON VA BENE.... HAI GROSSI PROBLEMI........

    RispondiElimina
  87. voi siete quelli delle canzoni....un buco qui,una canna qui,una sniffata qui....viva la liberta'...tanto non fanno male.......voi siete quelli che a 35 anni vanno ancora all'universita'....che chiedono il 18 politico....fate l'amore che è meglio come dice Biagio!!!

    RispondiElimina
  88. Si io guardo il grande fratello, striscia la notizia, uomini e donne e le varie isole...e non sono portato per la musica...chi mi conosce sa che non è così non è in questa sede che devo dimostrare di cosa nutro la mia mente...strano che tra i miei quasi 400 cd non ce ne è nemmeno uno di Biagio Antonacci e/o roba simile...
    Comunque si se io fossi stato un fenomeno a suonare oggi facevo il musicista di professione, ma credimi suono la chitarra meglio di B love, e posso assicurarti che se oggi fossi stato un musicista non sarei uno da stadi pieni...avrei preferito piccoli club per pochi intenditori...che è strano cozza molto con grandi isole fratellanti amichevoli strisciose...
    Ma per favore, prima di dar fiato alla bocca mettete in riga i due neuroni che vi sono rimasti uno squotimento della testa a destra uno a sinistra, contatto elettrico...e via alle parole...sennò...

    RispondiElimina
  89. ragazzi non si può andare avanti cosi' ...ognuno ha le sue idee....pro Biagio o contro Biagio punto.
    Fate da bravi!!!!Ciao

    RispondiElimina
  90. x molti...ma non x tutti!!!sono 17 anni che lo seguo...45 concerti..e le emozioni che mi ha dato...le auguro a tutti sti sapientoni intellettuali...ha ha!!!!x sempre BIA'!!!!

    RispondiElimina
  91. Anonimo delle 19.03...sei davvero un povero insoddisfatto...che poveretto mi fai pena!

    RispondiElimina
  92. 17 anni che lo segui e 45 concerti...si vede che avevi tempo e soldi da buttare...in fondo ognuno fa ciò che vuole della propria vita...l'emozione che mi da?? mmm...vediamo? Il sucidio?

    RispondiElimina
  93. ANONIMO DELLE 21,12.....VEDO CHE HAI CONFERMATO!!!AHHAHAH SEI TU QUELLO CHE FAI PENA ....CURATI...SE SEI ANCORA IN TEMPO!!!

    RispondiElimina
  94. è veramente bello, scrivere..... l'emozione che mi da?il suicidio? complimenti!!!!7+

    RispondiElimina
  95. Anonimi delle 21:12...cosa ti avrei confermato? Ma sei malato? Di che rara malattia soffri? Non devo dare il mio curriculum a un decerebrato come te...non mi serve il consenso di un poveraccio come te! Raga ma perché non la smettiamo di parlare con questi invasati malati di musica da festa di paese?

    RispondiElimina
  96. Da vedereeeeee

    http://www.youtube.com/watch?v=OqjERJS49Gw

    RispondiElimina
  97. Certo che è bello scrivere che mi ispira il suicidio...le sue canzoni sono deprimenti...mi mettono una tristezza addosso impareggiabile. I gusti sono gusti...no? Ah dimenticavo che non si possono avere gusti musicali diversi dai vostri

    RispondiElimina
  98. Siamo veramente contenti che questo piccolo blog abbia ospitato tanti commenti e così appassionati.
    Allora esiste ancora un fermento intellettuale?!
    Qui in Kirolandia c'è libertà di pensiero, un piccolo porto franco per le idee di tutti...
    Magari qualche parola non proprio elegante poteva essere evitata!
    Ma che bello così tante idee a confronto!
    Il prossimo articolo potrebbe essere su qualche altro personaggio "veramente" di rilievo.
    Scherzi a parte, speriamo che tutti i nostri graditi ospiti si siano fatti un giro nel nostro spazio e ci auguriamo di ricevere altrettanti commenti su altri post presenti...
    Vi confidiamo una cosa, AttiroKira ha annunciato che il prossimo articolo sarà ancora più tagliente!!!
    Grazie a tutti e a presto...

    P.S.
    Ma ci sorge spontanea una domanda: i fan di Max Gazzè dove sono?

    RispondiElimina
  99. Il punto è...perchè nessuno ha sparlato di Gazzè? Forse perchè è un artista non commerciale e che nessuno dei Biogiolove conosce davvero a tal punto da poterlo giudicare?

    RispondiElimina
  100. Beh come ha detto AttiroKira "gli ignoranti amano solo le cose mediocri perché sono le uniche che pensano di poter capire" quindi credo proprio che i fan di Max, proprio perché tali, siano un po' troppo intelligenti per rispondere a certe prese di posizione idiote, soprattutto perché nessun biagino/biagina ha postato qualche commento di critica seria si sono limitati a difendere a spada tratta il loro idolo senza capire, e lo dimostra il fatto che sia qui che sul loro forum hanno parlato di errori di grammatica che con l'analisi del testo che è stata fatta non hanno nulla a che vedere e poi per dimostrare la loro pseudo cultura da settimana enigmistica hanno postato intere poesie che lasciatemelo dire sono capolavori, senza dubbio, ma sono le poesie che si studiavano alle elementari anche i muri le conoscono! e ancora insistono nel dire che non conosciamo Biagio e non possiamo giudicare... ma come si fa a non capire che non è questo il punto che si tratta di musica commerciale e musica di un certo spessore, che è il sistema che viene criticato e non il loro intoccabile idolo che di fatto è solo uno dei tanti che tira a campare con "sole cuore amore"
    veramente fate qualche critica seria oppure tacete state facendo una brutta figura!

    RispondiElimina
  101. Uno come Max Gazzè non ha bisogno di essere difeso da fans scalmanati come loro....le canzoni di Max sono belle sempre prescindendo da i gusti,e quindi non serve alienarsi in modo sguaiato verso chi ha gusti diversi.E tu che scrivi in maiuscolo per evidenziare quello che dici quasi sempre scrivi solo per evidenziare la tua ignoranza leggi qualche buon libro avvolte serve.....

    RispondiElimina
  102. certo......! Gazzè non ha fans ..ecco perchè nessuno scrive .Tu mediocre pensi che sappia scrivere solo in maiuscolo?sei completamente fuori tema...la tua ignoranza è evidente!!

    RispondiElimina
  103. come mai alle domande vere non rispondete??? insisto... fate qualche critica seria oppure tacete state facendo una brutta figura!
    amico/a del maiuscolo hai delle idee, dei pensieri? o sai insultare solo per il gusto di farlo, ti rendi conto che non stai dicendo nulla... e hai il coraggio di parlare dell'ignoranza altrui! veramente è il caso di dirlo, beata ignoranza!

    RispondiElimina
  104. anonimo delle 9,58
    impara a scrivere prima di dire ignorante avvolte ......intendevi nella carta di giornale?
    o volevi dire a volte è meglio farsi un esame di coscienza(questo è il tuo caso) prima di dire fesserie?

    RispondiElimina
  105. molti post hanno dei refusi, veramente vogliamo discuterne? la mancanza totale di contenuto, non conta? poi detto dai sostenitori di "sole cuore e amore", che pensano che postare il 5 maggio significhi essere degli intellettuali... 10 e lode! ma per il coraggio...

    RispondiElimina
  106. Le fesserie le dici tu ed effettivamente sarebbe un vero Errore non AVVOLGERE il tuo cervello in un giornale e buttarlo via in quanto da cretino quale sei ti attacchi ed errori di stampa e non dai argomentazioni INTELLIGENTI....

    RispondiElimina
  107. adesso la finiamo con la scusa dell'errore di stampa ?imbecille .............

    RispondiElimina
  108. ragazzi scusate ,sono neutrale,
    mi sembra di assistere a una seduta di un qualsiasi parlamento dove maggioranza e opposizione si danno battaglia.
    La musica è una delle più belle cose che la vita ci ha dato,può essere più o meno bella,ma deve essere rispettato il gusto di uno o dell'altro.
    Qui si è partiti da una considerazione su di un testo e si è passati a delle argomentazioni che dell'idea iniziale non hanno più un legame.
    Scusate dell'intromissione....

    RispondiElimina
  109. Paragonare Max a Biagio Antovattelapesca? Non regge...non c'è confronto....Max è un artista con la A maiuscola!

    RispondiElimina
  110. Scusate ma avete visto i post di questi fans avvelenati?? La sagra delle K, dei CM e dei NN...e si fa una storia per un errore...ma andatevi a nascondere!! Verso l'inizio c'è anche un bel..."D'Alessio COSE'?"...cosè... attaccato si sa...ma che ci dobbiamo attaccare a degli errori scemi?? Anche se le k e le abbreviazioni adolescenziali non li trovo errori ma davvero un modo orribile di rovinare la lingua italiana...

    RispondiElimina
  111. Giusto anonimo delle 19.32....I paragoni servivano a confrontare due tipologie di musica e testi....MUSICA e TESTI superlativi di Max Gazzè....e quindi musica di nicchia,musichetta e diciamo testi quelli di Biagio Antonacci quindi musica commerciale....tutto qui...Che ognuno ascolti quello che vuole ma senza essere cafoni e maleducati ...

    RispondiElimina
  112. BIAGIO THE BESTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTT!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  113. Che noia questi Biagiolove...siete stressanti come le canzoni del vostro idolo...

    RispondiElimina
  114. Questa è poesia:

    "piango
    paludi di parole fatte fango
    mi muovo come anguilla nella sabbia
    che rabbia
    rido
    facendo del mio riso vile nido
    cercandomi parole dentro al cuore
    d'amore "

    Max Gazzé, un maestro per pochi...

    RispondiElimina
  115. Max poeta maggiore..è grazie alla sua poesia (contribuita a quella di pochi eletti rimasti) che in Italia esiste ancora un barlume di decenza musicale!! e come Max in "Poeta minore" cita: "la poesia non è brandire scettro", io la ripropongo come: "la musica non è brandire scettro", quindi dire che Max non ha fan è una bestemmia! I fan ci sono e siamo anche tanti, ma a differenza vostra la musica che noi ascoltiamo è fatta da Artisti veri, che se ne fregano delle classifiche e del numero di copie vendute!! e ora continuate ad insultarvi.."quello che dovevo dirvi io ve l'ho detto!!"

    RispondiElimina
  116. Grazie Fenice...finalmente un commento di un fan saggio...

    RispondiElimina
  117. Si siamo tanti perchè ascoltando Max siamo sicuri che la musica e la poesia non sono morte e poco importa la conta dei fans non dobbiamo dimostrare niente a nessuno soprattutto a voi che ascoltate il NULLA........

    RispondiElimina
  118. coraggiosa l'autrice a tentare un confronto tra max gazzè e antonacci...penso che sia un'impresa impossibile...max è un grande artista... poeta, musicista e cantate...è grazie a lui e a pochi altri che la musica italiana può dirsi in salvo nell'epoca dei talentshow che sfornano canatanti da 4 soldi (a parte altri banali "artisti" in circolazione da un pò)..chi lo apprezza c'è e ci sarà sempre perchè la SUA musica entra nel cuore e nell'anima della gente e ci rimane...mi rendo conto che la sua poesia è affare per pochi..gli altri ascoltassero "sole cuore amore" e simili..ma in silenzio!

    RispondiElimina
  119. Non comprendo gli attacchi fatti a una persona che la pensa diversamente, prima di tutto Attirokira non ha offeso il "cantautore", e seconda cosa, e stavolta rivolta ai fan di Antonacci... relax take it easy! Non ve l'hanno mica ucciso! E' solo un'analisi del testo, tra l'altro molto interessante!

    RispondiElimina
  120. buone vacanze a tutti!

    RispondiElimina