MENU

K-HOME | KIROLANDIA | KIRI | REGOLAMENTO | CONTATTI  | corrente culturale | frida.artes | cookie law
Kirosegnaliamo | Kiroalmanacco | Kirosegnaliamo
K-NEWS |FOTO | RACCONTI | POESIE | DISEGNI/PITTURE | VIDEO | PALCOSCENICO | MUSICA | ARTE | CINEMA | LIBRI | COSTUME/SOCIETA' | SCIENZE/NATURA
IppoKiro PutzoKiro MayaKira LoveKira VirusKira ManuKira AttiroKira Krouge ChiKira VolpocaKiro MireKira

martedì 15 febbraio 2011

UN VENTO FREDDO...

Due facce,

Due volti,
Due corpi,
Due paure,
Due attese,
Uno sguardo,
Un colpo di vento gelato…
…lo senti il freddo penetrare nelle tue ossa?
…lo senti il cuore fermarsi e poi ricominciare?
…lo senti il richiamo?
Non è una canzone!
Forse è un frastuono!
No forse è una voce!
È un lamento!
…il vento gelido soffia dentro.
…è inverno,
…è pura follia.
Due volte!
Una volta!
La stagione non cambia.
Non può,
Non ce la fa.
Primavera temporeggerà.
Quest’anno non sbocceranno le rose.
Ma ci si può per lungo ancora specchiare.
Il lago è ancora ghiacciato!
E non si vede null’altro che…
Uno sguardo,
Due sguardi,
Due facce ,
Una sola ,
Tremolante e dispersa nei fondali!
Passerà, non passerà…
…ma la primavera indugerà comunque.
Attendendoti allora disegnerò tralci di rovi
fioriti di rosa.

di
Antonio Paciello (PeloKiro)

Nessun commento:

Posta un commento