MENU

K-HOME | KIROLANDIA | KIRI | REGOLAMENTO | CONTATTI  | corrente culturale | frida.artes | cookie law
Kirosegnaliamo | Kiroalmanacco | Kirosegnaliamo
K-NEWS |FOTO | RACCONTI | POESIE | DISEGNI/PITTURE | PALCOSCENICO | MUSICA | ARTE | CINEMA | LIBRI | COSTUME/SOCIETA' | SCIENZE/NATURA | VIDEO
IppoKiro PutzoKiro MayaKira LoveKira ManuKira AttiroKira VolpocaKiro MireKira Krouge

martedì 24 maggio 2011

ANIMAL HOUSE un'icona della commedia americana



 “Animal House” è un film del 1978 e oltre ad essere un'icona della commedia americana ha il merito di aver fatto incontrare il regista John Landis e l'attore John Belushi, che solo un biennio più tardi saranno gli artefici di uno dei film più importanti della storia del cinema, stiamo parlando di “Blues Brothers”.

Questa pellicola è stata la capostipite dei film ambientati nei college americani, ha aperto la strada alla saga di “Porky's” negli '80 e più recentemente a quella di “American Pie”. La trama è abbastanza semplice, c'è la contrapposizione tra due confraternite all'interno di un college, la “Omega” di cui fanno parte ragazzi benestanti, studiosi e snob e la “Delta” formata da ragazzi casinisti, con scarsi risultati scolastici e sempre in cerca di una festa.


I bravi ragazzi, si fa per dire, organizzano di tutto per far chiudere la confraternita rivale e cominciano così scherzi continui fino ad arrivare ad una vera e propria guerra, ovviamente hanno il pieno appoggio anche del preside dell'istituto che infatti minaccia di chiudere la “Delta”. Per tutta risposta i ragazzi cosa fanno? Al grido di “Toga! Toga! Toga!” capitanati da “Bluto” Blutarsky, interpretato da John Belushi, organizzano un “Toga Party” (è proprio da questo film che prende piede la moda di organizzare questo genere di feste nei campus universitari e nei college americani, ma anche in Europa). I “Delta” vengono così cacciati ma hanno ancora in serbo un'ultima sorpresa per la loro scuola e per tutta la città.

Pur essendo un film corale, in cui non esiste un vero protagonista, senza dubbio la figura che spicca più delle altre è quella di “Bluto”, una specie di animale da festa che si schiaccia le lattine di birra in fronte, che si scola una bottiglia di whiskey tutta di un sorso (tra l'altro la leggenda vuole che Belushi fece la scena reale finendosi tutta la bottiglia) che fracassa la chitarra di un suonatore non di suo gusto.

Il personaggio che Belushi interpreta nel film gli è fin troppo vicino, infatti i suoi eccessi di droga e alcol purtroppo lo porteranno a una tragica morte per overdose a soli 33 anni, ma grazie a questa pellicola e il già citato “ Blues Brothers” rimarrà comunque nella storia del cinema.

Pur essendo una commedia leggera, un film così non può mancare nel vostro bagaglio cinematografico!

Scheda film

Titolo originale: Animal House (National Lampoon's Animal House)
Paese: USA
Anno: 1978
Regia: John Landis
Sceneggiatura: Douglas Kenney, Chris Miller, Harold Ramis

Nessun commento:

Posta un commento