MENU

K-HOME | KIROLANDIA | KIRI | REGOLAMENTO | CONTATTI  | corrente culturale | frida.artes | cookie law
Kirosegnaliamo | Kiroalmanacco | Kirosegnaliamo
K-NEWS |FOTO | RACCONTI | POESIE | DISEGNI/PITTURE | PALCOSCENICO | MUSICA | ARTE | CINEMA | LIBRI | COSTUME/SOCIETA' | SCIENZE/NATURA | VIDEO
IppoKiro PutzoKiro MayaKira LoveKira ManuKira AttiroKira VolpocaKiro MireKira Krouge VeraKira

mercoledì 5 novembre 2014

KIRO-OPPORTUNITA' I


Riparte la tradizione delle Kiro-opportunità... 
... nella redazione di Kirolandia blog 
dell'omonima corrente culturale ogni tanto ci prendiamo la briga di vedere cosa fermenta in giro circa corsi, concorsi, bandi, prove, provini, gare, staffette artistiche, culturali  e chi più ne ha più ne indichi, ovviamente tenendo conto anche dei vostri importanti suggerimenti e sgraffignando contenuti qui e là nel web!!! 

Ed ecco... a “kiroopportunarvi” ...

Riguardo AI CORSI

di Teatro

Da oggi 5 Novembre 2014 al 31 Maggio 2015 (primo mese gratuito)

“A ROMA LA PALESTRA TEATRALE”
condotto da Antonio Diana (Madre arte Teatro)


Al via da oggi mercoledì 5 novembre la palestra teatrale a Roma, al Teatro Millelire, con l'opportunità di 8 lezioni gratuite nel mese di novembre, il percorso formativo proseguirà poi fino a maggio 2015 ed è suddiviso per fasce d'ètà; dai 14 ai 17 anni e dai 18 ai 35 anni.
Gestito da Madrearte Teatro, la palestra teatrale è un percorso formativo alternativo ai moduli accademici, della durati di sei mesi, che permette all'allievo di avere una formazione approfondita sintetizzata in un breve periodo. Possono approcciarsi sia principianti che liberi professionisti proveniente da altre esperienze didattiche. Il percorso è suddiviso per tre fasce d’età: 14-17 anni, 18-35 anni, e over 40, con frequenza bisettimanale in orari pomeridiani e serali.
Le lezioni sono tenute dall’attore-autore-regista Antonio Diana, formatosi all’università Popolare dello spettacolo di Napoli, approfondendo successivamente a Roma gli studi sul teatro psico-fisico. Già docente di tecniche della recitazione per diversi Enti pubblici e privati, tiene a battesimo da quest’anno il progetto di formazione “palestra teatrale” dislocato in diverse città.
Materie
- tecniche della recitazione - educazione vocale – canto - regia- improvvisazione- mimo- tecnica della comunicazione- psicologia teatrale- arte scenica- scrittura teatrale- training attoriale- allenamento su corpo e voce
Metodo
Con uno sguardo attento al lavoro che va dal Living Theatret al Teatro Laboratorium di Jerzy Grotoswki fino all'Odin Teatret di Eugenio Barba, seguendo due punti fondamentali:
1. Creare tutto ciò che è necessario per la rappresentazione teatrale nel corpo dell'attore, con il minimo utilizzo di materiale scenico.
2. Promuovere un rigoroso allenamento fisico e vocale degli attori per una preparazione, corporea e psicologica
Allenamento attoriale
Improvvisazioni, tecniche di rilassamento, tecniche di concentrazione, osservazione ed allenamento dei meccanismi dell'attenzione, della memoria ed esercizi sensoriali, riconoscimento degli impulsi espressivi, costruzione del personaggio, costruzione dell'azione drammatica e dell'arco narrativo, analisi del testo, tempo/ritmo, partitura drammatica,  studio di monologhi e scene.

Corso a pagamento

Teatro Millelire, Via Ruggero di Lauria n. 22 (Roma- Metro Cipro)
www.millelire.org

di Fotografia

Da oggi  5 Novembre 2014

LA CAMERA OSCURA del C.S.O.A Forte Prenestino

  Nuovi Corsi di Fotografia
-Corso Base di Fotografia
-Corso di Camera Oscura

PRESENTAZIONE dei CORSI
MERCOLEDì 5 NOVEMBRE 2014 - h 19:00
aperitivo swing e mostra fotografica in sala da tè

In questo luogo è nato e di questo si nutre.
E' formato dalle persone che lo hanno attraversato frequentando i corsi
e che hanno trovato la possibilità di sperimentare,collettivamente,
un linguaggio vecchio in modo nuovo.
E' un tentativo di autoproduzione, è il desiderio di tramandare una forma espressiva che la velocità produttiva sta cancellando;
è la libertà di giocare con la luce e metterla in mostra, e di condividere il gioco.

CORSO BASE DI CAMERA OSCURA E FOTOGRAFIA ANALOGICA
Tecniche di ripresa, sviluppo e stampa B/N
a cura di REDLIGHT - laboratorio di fotografia del csoa forte predestino

Il corso è rivolto chiunque voglia ri-scoprire le tecniche di sviluppo e stampa tradizionale in bianco e nero in camera oscura.
L'obiettivo della nostra "resistenza" analogica è quello di condividere il più possibile una forma espressiva considerata superata dalla velocità contemporanea,  che però conserva la potenza di un approccio quasi fisico con l'immagine.

Programma:
Introduzione e presentazione del corso.Tecniche di ripresa ed esposizione. Funzionamento di una camera oscura (uso dell'ingranditore, strumentazione per sviluppo pellicole e stampa dei negativi). Luce e pellicola (luce incidente e riflessa, composizione e sensibilità della pellicola, dimensione della grana); Procedimenti di camera oscura (rivelatori e sviluppo, filtri, carte); Sviluppo del negativo (tempo, temperatura, agitazione, fasi dello sviluppo);  Sistema zonale; Lettura del negativo; Tecniche di camera oscura: fotogrammi, provini a contatto, bruciature e mascherature; Spuntinatura (ritocco) e impaginazione della stampa.
Il corso prevede due uscite collettive da decidere insieme. n.b.: portare, se possibile, una macchina fotografica analogica

Ogni martedì dalle ore 20:00 alle 23:00.

CORSO BASE DI FOTOGRAFIA
con Barbara Marinangeli

Una guida base sulle principali nozioni da conoscere per appassionarsi a questa disciplina, imparando divertendosi a giocare con la luce.
Inizio corso e orari:
L’avvio del corso sarà determinato dal raggiungimento del numero minimo di partecipanti stabilito, di 10 persone.
E’ richiesta una macchina fotografica, sia reflex (consigliata) che compatta,  purché abbia la possibilità di utilizzare le impostazioni manuali (tempi di esposizione, apertura del diaframma, iso), corrispettivo software in dotazione e laptop.

Si terrà N°1 lezione a settimana della durata di due ore;  ogni mercoledì dalle h.19.00 alle h21.00, per un totale di 12 incontri distribuiti in 3 mesi.

Il programma didattico comprenderà almeno 2 uscite per esercitazioni pratiche di ripresa.
Presentazione dei corsi mercoledì 5 nove

Corsi a pagamento

Info: Lab redlight Ogni Martedì dale 18.00 alle 20.00

Forte Prenestino - via Federico Delpino - Centocelle – Roma
www.forteprenestino.net

di Teatro e Danza

Da domani 6 al 9 Novembre 2014
BETWEEN Tra-Fra Teatro e Danza. Incontri residenziali di formazione.
Gener-azioni
Progetto internazionale e pluriennale di e con Enrica Spada, Caterina Genta,  Rodolfo Seas Araya, Jordi Puidgefabrega Serra  
DWP DanceWhyProject -Centre Of Performing Art

A pochi chilometri da Roma, in un'area biologica, in armonia con la natura, è nato il DanceWhyProject: luogo di incontro tra le arti, spazio a servizio dell’arte stessa, funzionale e fruibile, aperto a progetti di ricerca indipendenti.
A scadenza mensile il DWP propone una serie di “residenze formative” con coreografi nazionali e internazionali.
B e t w e e n, questo il nome del progetto, che accoglierà, ogni mese, artisti provenienti da tutto il mondo che terranno whorkshop formativi, lezioni e corsi intensivi.
Il primo di questi incontri formativi si terrà tra il 6 e il 9 novembre presso il DanceWhyProject  Il titolo è Gener-azioni. Quattro danzatori/coreografi, diplomati tra gli anni ‘80 e ’90 alla prestigiosa Università per la Danza Folkwang di Essen in Germania si ritrovano per dar vita ad un progetto pluriennale di ampio respiro. Rodolfo Seas Araya, Caterina Genta, Enrica Spada, Jordi Puigdefàbregas Serra, dopo più di venti anni di lavoro individuale e indipendente in varie parti del mondo, ripercorrono le proprie esperienze artistiche per un confronto e una riflessione sui percorsi creativi intrapresi alla luce della consapevolezza di un passato artistico- formativo comune. I quattro coautori hanno in comune la formazione come danzatori e coreografi negli anni in cui il dipartimento Danza dell’Università Folkwang di Essen era diretto da Pina Bausch e hanno studiato con i più grandi maestri della danza moderna europea come Jean Cébron e Hans Zullig, eredi e continuatori della tecnica Jooss -Leeder. Questa esperienza ha lasciato una forte impronta in ciascuno di loro e trapela inconfondibilmente attraverso le trame delle diverse modalità espressive e creative. Il titolo Gener-azioni, vuole esprimere l’atto che genera nuove azioni, nuovi percorsi di indagine artistica in un confronto attivo con la vita reale e con le diverse generazioni. La ricerca e il progetto formativo dei laboratori prendono l’avvio proprio da questi temi: il rapporto con la vita nelle sue diverse fasi, l’ascolto di sé e dell’altro, un’idea della danza come linguaggio creativo ed espressivo capace di dare strumenti per interpretare se stessi e il mondo circostante, di indagare le profondità dell’animo, della vita, della memoria e della storia di ciascuno.

Programma
Giovedì 06 Novembre
 - Accoglienza al DWP ore 14.00- Lezione 15.00 -19.00 - Navetta per Supermercato ore 19.3- Uso cucina 20.00 – 21.3- Disponibilità dello Spazio dalle ore 21.30
Venerdì 07 Novembre
- Lezione ore 10.00 -13.00- Navetta per Supermercato ore 13.00- Uso cucina ore 13.30 – 15.00- Lezione ore 16.00 - 19.00- Navetta per Supermercato ore 19.00- Uso cucina ore 20.00 – 21.30- Disponibilità dello Spazio dalle ore 21.30
Sabato 08 Novembre
- Lezione ore 10.00 -13.00- Navetta per Supermercato ore 13.00- Uso cucina ore 13.30 – 15.00- Lezione ore 16.00 - 19.00- Navetta per Supermercato ore 19.00- Uso cucina ore 20.00 – 21.30- Disponibilità dello Spazio dalle ore 21.30
Domenica 09 Novembre
- Lezione ore 9.30 – 12.30- Navetta per Supermercato ore 12.30- Uso Cucina ore 13.00 – 14.30- Lezione ore 15.00 – 17.00- ACT (Art Community Time) ore 17.00 – 19.00- Chiusura Seminario e Pulizia ore 19.00 – 20.00


Corso a pagamento
INFO: whycompany@gmail.com

Spazio DWP, Via Colli S.paolo 7 Campoleone (Ariccia)

rispetto ai CONCORSI e la BICICLETTA

Letterari

Scadenza: 31 dicembre 2014

“IL BICICLETTERARIO - Parole in Bicicletta”
Premio di Poesia e Narrativa
Prima edizione – Minturno (LT), 2015



Premio letterario per opere inedite che abbiano come tema la bicicletta e il suo mondo, promosso dal Co.S.Mo.S. (Comitato Spontaneo Mobilità Sostenibile).
Lo scopo de IL BICICLETTERARIO è sensibilizzare quante più persone possibile alla mobilità sostenibile, e in particolare all’uso quotidiano della bicicletta, attraverso l’espressione letteraria.
Con le PAROLE IN BICICLETTA vuole premiare bambini, ragazzi e adulti (siano essi scrittori acclamati o poeti e narratori in erba) che abbiano qualcosa da raccontare in proposito.

Rivolto a tutti senza limiti d’età, per opere inedite
Partecipazione gratuita.
Vari premi.


https://www.facebook.com/bicicletterario/info 


K-opportunità esce all’occorrenza senza una cadenza specifica, chi volesse darci una comunicazione può scriverci a kirolandia@gmail.com oppure info@kirolandia.com, specificando chiaramente la richiesta di diffusione, provvederemo previa specifica selezione all'inserimento nell’articolo … 

Nessun commento:

Posta un commento