MENU

K-HOME | KIROLANDIA | KIRI | REGOLAMENTO | CONTATTI  | corrente culturale | frida.artes | cookie law
Kirosegnaliamo | Kiroalmanacco | Kirosegnaliamo
K-NEWS |FOTO | RACCONTI | POESIE | DISEGNI/PITTURE | PALCOSCENICO | MUSICA | ARTE | CINEMA | LIBRI | COSTUME/SOCIETA' | SCIENZE/NATURA | VIDEO
IppoKiro PutzoKiro MayaKira LoveKira ManuKira AttiroKira VolpocaKiro MireKira Krouge

mercoledì 20 gennaio 2016

IL PERIODO “PINK” DI IMMANUEL CASTO

autore: Giovanni Palmieri (PutzoKiro) 
YouPutzoKiro





Finalmente YouPutzokiro si cimenta per voi in qualcosa di veramente nuovo e "duro"  per introdurvi all’ascolto della nuova fatica del Re del “porn Grove”.

Il “casto Divo” ha  sapientemente giocato con il suo pubblico facendolo aspettare mesi e mesi.
Infatti dal 2013, uscita di Freak & Chic,  allo scorso giugno, ha tirato fuori la sola pacifista “Deepthroat Revolution” ricca di nuove sonorità Rock a cui non ci aveva ancora mai abituato.



Immanuel Casto, nel video di Deepthroat Revolution ci catapulta direttamente in un bianco e nero Sabbath contemporaneo fatto di fumi, sudori e corna caprine di varie forme e dimensioni, senza però tralasciare il suo marchio di fabbrica, mi chiedete qual'è? La risposta è il porn Grove, naturalmente!


Questa visione darkettona, visione  odierna  della realtà, non ha fatto altro che alimentare la curiosità, risvegliare le aspettative e solleticare le fantasie di tutti i suoi fan.

Ed ecco che alla fine di settembre del 2015, esattamente il 25, finalmente ha fatto assaggiare a tutti le sue doti dando alla luce l’ottavo album in studio THE PINK ALBUM.
Con questo lavoro Immanuel Casto si offre in nuove ed inaspettate posizioni con l’aiuto di collaborazioni e contaminazioni vecchie e nuove, senza però mai tradire le sue origini.
Il poliedrico artista fa il suo definitivo  coming-out  solo pochi giorni prima dell’uscita dell’intero album con il lancio sul web del video della seconda estratta: “Da Grande sarai Fr**io”.
In questo caso il video è semplice e confidenziale e mette in risalto nuovi aspetti, mostrando al pubblico la sua capacità di affrontare concetti e sonorità più mature fino ad ora sperimentate solo di tanto in tanto.
Il tutto risulta così da prefetto supporto ad un testo che si  propone come incoraggiamento
all’accettazione individuale del proprio essere.


Perché aspettare così tanto per parlarne? Semplice, fino ad ora mi sono ritirato in religioso silenzio ed ho ascoltato e riascoltato tutti i brani fino allo sfinimento in modo da poterne apprezzare in pieno lo spessore.
E con l’uscita del nuovo singolo “Discodildo”, che ci riporta direttamente nelle Dancefloor degli anni 80 non ho potuto più tacere ed ho lanciato nel web la mia lode al periodo Pink di Immanuel Casto!


Avvertenza: THE PINK ALBUM è un prodotto discografico che va ascoltato TUTTO sino in fondo ovunque e con chiunque, l'unica traccia su cui forse potete scivolare velocemente è l’ultima, ma le altre assaporatele concitatamente...

Ecco la lista completa, introducetevi  all'ascolto!
1 - Into the Pink
2 - Deepthroat Revolution
3 - Da grande sarai fr**io
4 - Rosico (feat. Tying Tiffany)
5 - Rosso, oro e nero (feat. Soviet Soviet)
6 - Discodildo
7 - Male al cubo
8 - Social Queen
8 - Horror vacui (feat. Romina Falconi) 
10 - Uomini veri
11 - Alphabet of Love 
- Giovanni Palmieri -



Potresti leggere anche...



Nessun commento:

Posta un commento