MENU

K-HOME | KIROLANDIA | KIRI | REGOLAMENTO | CONTATTI  | corrente culturale | fridaartes | privacy e cookie
Kirosegnaliamo | Kiroalmanacco | Kirosegnaliamo
K-NEWS |FOTO | RACCONTI | POESIE | DISEGNI/PITTURE | PALCOSCENICO | MUSICA | ARTE | CINEMA | LIBRI | COSTUME/SOCIETA' | SCIENZE/NATURA | VIDEO
IppoKiro PutzoKiro MayaKira ManuKira AttiroKira VolpocaKiro MireKira Krouge VeraKira

sabato 5 maggio 2018

Il GAY VILLAGE stupisce ancora, l'edizione 2018 sarà a TESTACCIO per tutti i giorni della settimana

K-news  




Il GAY VILLAGE stupisce ancora, rinnovando anche quest'anno l'appuntamento estivo più amato della capitale e tra i più invidiati in Europa e nel mondo. Una nuova partenza in grande stile per il bellissimo villaggio arcobaleno, con due importanti novità, non solo il ritorno a TESTACCIO, dove ora si trova la "Città dell'Altra Economia", quindi proprio in quel luogo in cui era partito nelle prime edizioni, ma anche la sfida del tempo, infatti la diciassettesima edizione si svolgerà addirittura per tutta la settimana, intrattenendo le migliaia di visitatori con tanta creatività giovanile e cultura.

Grande felicità ed emozione, dal 31 Maggio all'8 Settembre, ogni giorno, arriverà il divertimento del GAY VILLAGE 2018, una manifestazione sempre aperta nel segno dell'inclusione.


La passata edizione era terminata con la dichiarazione di Imma Battaglia che non presagiva buone speranze per il grande evento rainbow: “Per quanto mi riguarda sarà l’ultimo anno per il Gay Village. Roma non può essere così abbandonata, così degradata... Roma deve essere l’immagine dell’Italia”, aveva dichiarato. A scendere in campo per sostenere il GAY VILLAGE, dopo il grido d'aiuto dello scorso anno, tante risorse come EXTRALIVE S.r.l., società di eventi di Pavia al cui vertice l'imprenditrice Deborah Furci, desiderosa di offrire un supporto concreto per la prosecuzione di una manifestazione che ha cambiato il volto del Paese.

Dunque il GAY VILLAGE torna, con una nuova veste ma con la stessa anima, parola di Imma Battaglia che tiene le fila ideologiche di questo immenso evento e che dichiara: "Sono felice di questo ritorno in cui non speravo più! Pensare che un evento del genere potesse finire mi ha reso molto triste... Il Gay Village è la fisica testimonianza di un evento cardine della nostra storia, quel World Pride del 2000 che si è tramutato in questi 17 anni di profusione della nostra cultura. Ed è altrettanto triste che dopo tutti questi anni, ci sia ancora bisogno di luoghi come il Gay Village per continuare a combattere quel pregiudizio omofobo, che ancora oggi è fin troppo vivo".

In questa nuova edizione presenti nuovamente le interviste-spettacolo di Pino Strabioli che hanno emozionato le serate della scorsa estate, seguite dal coordinamento artistico della notte, tra cui ritroveremo le diverse stage direction di AKKADEMI,  Andrea Pacifici di Vanity Crew e Gabriele Riccio di Rules Dance Studio, già in attività con i casting per i nuovi corpi di ballo.

Non resta che appuntare la data d'inizio e iniziare il countdown all'apertura: Giovedì 31 Maggio 2018.