MENU

K-HOME | KIROLANDIA | KIRI | REGOLAMENTO | CONTATTI  | corrente culturale | frida.artes | cookie law
Kirosegnaliamo | Kiroalmanacco | Kirosegnaliamo
K-NEWS |FOTO | RACCONTI | POESIE | DISEGNI/PITTURE | PALCOSCENICO | MUSICA | ARTE | CINEMA | LIBRI | COSTUME/SOCIETA' | SCIENZE/NATURA | VIDEO
IppoKiro PutzoKiro MayaKira LoveKira ManuKira AttiroKira VolpocaKiro MireKira Krouge VeraKira

martedì 21 dicembre 2010

CINEPANETTONI - a quando Natale al cesso?




Quando arriva dicembre cominciano in Tv i trailer dei film che usciranno al cinema per le festività natalizie e come per magia la cinematografia italiana tira fuori il meglio di se.
Negli ultimi anni la cosa è anche peggiorata perchè la premiata coppia Boldi-De Sica si è separata, così invece di un solo film spazzatura ce ne troviamo due. Certo niente a che vedere col primo “Vacanze di Natale”, targato 1983, film che rivisto oggi fa ancora ridere e senza ricorrere alle continue volgarità di quelli odierni.
Un'altra cosa preoccupante è che durante le festività i cinema sono presi d'assalto, famiglie al completo che per un anno intero ignorano l'esistenza della cinematografia e che come per incanto si trasferiscono sulle poltroncine per ammirare i capolavori della comicità...ma soprattutto mi chiedo perchè portano i bambini a vedere questi film pieni di parolacce, di tradimenti e volgarità gratuite?
Poi mi domando ancora, ma se la trama è la stessa tutti gli anni da tempi immemori, perchè spendere 50/60€ per andare al cinema tra biglietti, coca cola e pop corn vari? E' meglio comprare il DVD di uno precedente che tanto sono sempre gli stessi clichè!

Su Youtube c'è un filmato di Maccio Capatonda, personaggio che esplose nei vari “Mai dire...” con la Gialappa's Band, in cui inscena dei finti trailer di film improbabili. Ebbene uno di questi trailer sbeffeggia proprio i cinepanettoni, lo potete trovare con il titolo “Natale al cesso”(per chi è interassato questo è il Link ), e vi assicuro, se al posto degli attori lì utilizzati ci fossero i vari De Sica, Boldi, Enzo Salvi o le solite bellone Hunziker, Canalis o l'onnipresente Belen non ci trovereste niente di strano, anzi forse pensereste che hanno innalzato la qualità!

Da qualche anno anche altri comici, o meglio i produttori cinematografici, hanno tentato l'assalto all'incasso facile con le uscite a ridosso del Natale, quest'anno tocca al trio Aldo, Giovanni e Giacomo con “La banda dei babbi Natale” e spero che sia meglio del precedente altrimenti vedremo trionfare il solito De Sica con “Natale in Sudafrica”. Comunque non voglio passare per uno che guarda solo film estremamente seri, mi piacciono molto i film comici, solo che non sopporto le pellicole che si ripetono uguali a se stesse e per strappare una risata la buttano per esempio sulla classica “macchietta” del romano o del milanese mettendoci improperi vari del tipo: “mortacci tua!” ad ogni discorso! Viva la vera comicità italiana, magari un po' datata, fatta da Verdone, Benigni, Sordi e magari anche i primi film dei fratelli Vanzina, cioè prima di aver creato il cinepanettone trash, che purtroppo non ritroviamo più al cinema ma che possiamo ammirare in DVD, magari proprio a Natale!


Ora che ho sfogato il mio astio per la cinematografia di bassa lega di cui siamo invasi in questo periodo sono finalmente pronto per augurarvi delle magnifiche festività e un fantastico 2011!

1 commento: