MENU

K-HOME | KIROLANDIA | KIRI | REGOLAMENTO | CONTATTI  | corrente culturale | frida.artes | cookie law
Kirosegnaliamo | Kiroalmanacco | Kirosegnaliamo
K-NEWS |FOTO | RACCONTI | POESIE | DISEGNI/PITTURE | VIDEO | PALCOSCENICO | MUSICA | ARTE | CINEMA | LIBRI | COSTUME/SOCIETA' | SCIENZE/NATURA
IppoKiro PutzoKiro MayaKira LoveKira VirusKira ManuKira AttiroKira Krouge ChiKira VolpocaKiro MireKira

venerdì 11 aprile 2014

IL CORAGGIO FA ... 90! Il magico pallone di Giuseppe Arnone.


Recensione critica dello spettacolo teatrale IL CORAGGIO FA... 90!  di Giuseppe Arnone
Martedi Otto Aprile Duemilaquattordici, Teatro Millelire – Roma



Che meravigliosa sensazione si prova a teatro quando si assiste ad un’eccellente piéce ricca di tutti gli elementi che servono per dire: bravi.

IL CORAGGIO FA ... 90! di Giuseppe Arnone é un bellissimo monologo che scivola veloce, per più di un’ora, sino all’appassionata conclusione, tra i continui meritati applausi a scena aperta.

Il testo è molto ben scritto e prende letteralmente vita su un palco dalla semplice scenografia ma concettualmente così ricca e ben calibrata da essere in grado di evolversi continuamente sino a rappresentare armonicamente ogni passaggio rimanendo sempre in accordo con lo sviluppo dell’ interessante sceneggiatura, costruita quasi fosse un bel libro denso di pagine che generano dimensioni differenti ma concatenate tra loro senza mai uno stop, una lentezza di troppo.

L' autore, qui in veste anche d’interprete, io narrante dal forte punto di vista, deus ex machina di un’idea intelligente e brillante, conduce il pubblico in una vicenda umana. Tramite l'espediente del racconto dei mondiali Italia ‘90 con telecronaca emozionante ben inserita, porta elegantemente il pubblico dentro una storia individuale e di famiglia, colma di tanti personaggi ben descritti e ben caratterizzati, che entrano ed escono dal salotto di casa e percorrono strade reali,virtuali ed interiori per poi tornare sempre davanti a quel televisore d’altri tempi su cui scorrono immagini memorabili che sembra di vedere e di rivivere.

Una lunga poesia di vita, d’amore e di brutalità che dal nord va giù velocemente in Sicilia e diventa dialogo fittizio tra il protagonista e il suo potente alter ego, l’avo in grado di fornire con decisione insegnamenti alti e profondi. Una tessitura coordinata tra vari fili conduttori, coloriti da assonanze e detti della lingua siciliana, capace di raggiungere lentamente l’apice del teatro civile.

Claudio Zarlocchi, regista molto bravo, ascolta perfettamente il testo ed elabora una bella direzione scenica ricca di modulazioni e cambi sempre ben accentuati e ben enfatizzati mai esageratamente. Riesce ad amplificare le capacità del protagonista, esaltandone l’energia e l’espressività, portandolo a toccare livelli molto alti.

Un forte applauso va anche ad Eugenia Cortese, disegnatrice delle luci, per aver costruito un vero percorso illumino-tragicomico della pièce .

Bisogna proprio dirlo, il magico pallone tirato in questo spettacolo, dopo aver fatto sorridere, ridere di gusto, riflettere ed emozionare sino alle lacrime tutti i tifosi del bel teatro, del grande calcio e del giusto vivere, fa veramente un bel goal.



IL CORAGGIO FA... 90!
Associazione culturale Etra
Autore: Giuseppe Arnone
Regista: Claudio Zarlocchi
Interprete: Giuseppe Arnone
Costumi e scenografie: Valeria Bernini
Suoni e luci: Eugenia Cortese



                              IL CORAGGIO FA... 90! E' in scena al TEATRO MILLELIRE sino a DOMENICA 13 APRILE 2014 






Potresti anche leggere







Se consideri questo post interessante scrivi un commento e/o clicca mi piace!!!    


Nessun commento:

Posta un commento