MENU

K-HOME | KIROLANDIA | KIRI | REGOLAMENTO | CONTATTI  | corrente culturale | frida.artes | cookie law
Kirosegnaliamo | Kiroalmanacco | Kirosegnaliamo
K-NEWS |FOTO | RACCONTI | POESIE | DISEGNI/PITTURE | PALCOSCENICO | MUSICA | ARTE | CINEMA | LIBRI | COSTUME/SOCIETA' | SCIENZE/NATURA | VIDEO
IppoKiro PutzoKiro MayaKira LoveKira ManuKira AttiroKira VolpocaKiro MireKira Krouge VeraKira

giovedì 30 aprile 2015

SULLE SPINE, questa sera atteso debutto al teatro Millelire



Anche se promette di continuare sino all’Estate con tanti altri importanti eventi, la stagione ufficiale 2014-2015 del Millelire di Roma volge al termine, e saluta il suo pubblico affezionato con uno spettacolo che si preannuncia molto accattivante per il bel mix di eccellenze coinvolte.

É proprio il poliedrico, quanto ricco di idee, direttore artistico del teatro Antonio Lupi a firmare la regia dell’ultimo spettacolo in cartellone quest'anno, accanto a lui la preziosa responsabile artistica Junia Tomasetta nella veste d’aiuto regia.
Così a debuttare questa sera, Giovedì 30 Aprile 2015, è SULLE SPINE noir psicologico a tinte comiche, scritto da Daniele Falleri, autore che non ha bisogno di presentazioni, una garanzia per quella bella virtù, diciamolo subito, di saper scrivere testi veramente seducenti.
Sull’animato palco, che ha visto avvicendarsi vari successi, salgono come interpreti della commedia due bravi attori, Ivan Giambirtone protagonista della pièce ed Alessandro Solombrino.

Noi di Kirolandia, affezionati amanti del teatro del quartiere Prati di Roma,  incontriamo parte del cast nel suo sempre accogliente foyer e scartando cioccolatini, per deliziarci oltre che la mente anche il palato,  ci facciamo raccontare...


...ed è subito Ivan Giambirtone, protagonista della pièce, a spifferarci simpaticamente qualcosa sulla trama, con la sua voce calda e profonda, attore dal bel sorriso aperto, tra accattivanti battute, dice “la storia è quella di Silio, attore sessualmente incerto. Una serie di eventi con svolte inaspettate...” ed Antonio Lupi, regista preciso, incisivo, convinto lo blocca repentinamente “diciamo solo, una vicenda che parte da un’infanzia difficile e poi...”
Insomma sulla trama, non ci confidano altro, non vogliono svelare nulla, è un giallo e qualsiasi altra notizia potrebbe comprometterne il risultato finale!

Antonio Lupi, attore di tanti spettacoli, è alla sua terza regia, dopo - Sei dama o cavaliere?- della compagnia Vuoi dei Kiwi- e – Sospetti- di Lorenzo De Feo, si confronta, non senza timore, con un testo come afferma lui  “dalla struttura importante” e quindi sottolinea “un copione del bravissimo Daniele Falleri che ho fortemente voluto rappresentare nel mio teatro, e che ho scelto proprio per la sua bella fama di copione di grande successo”.  Il suo pensiero? “Evidenziare la stratificazione del testo, già ben delineato secondo quadri chiari e distintivi” e confida “abbiamo fatto tanti tentativi,  è stato un lavoro cavilloso teso a trovare quelle soluzioni idonee per metterci del nostro senza mai tradire l’autorialità.”
Ivan Giambirtone, come  si definisce lui “attore globale”, cinema, tv,  ma sopra ogni cosa teatro, appena reduce da - Il processo dell’Utri- di Paolo Orlandelli, è alla sua prima volta al teatro Millelire, e alla sua prima interpretazione di  un monologo lungo. Chiamato ad interpretare Silio proprio per la sua grande capacità attoriale, sottolinea “ho fatto un intenso percorso con il regista ed un grandissimo lavoro sul personaggio per fare uscire bene la sua follia e tutte le sue sfaccettature”.

Sul palco, ricorda Antonio Lupi, anche Alessandro Solombrino,  personaggio in scena con una veste molto particolare”, attore brillante, distintosi per capacità ironica in -Festa della Repubblica- corto teatrale molto divertente di Giancarlo Nicoletti, tanto applaudito proprio al Millelire durane la seconda edizione del Premio Millelire, ora in tounée nella versione lungo teatrale. 
A costruire le scene un altro bravo del settore Massimo Sugoni, “un outsider sempre in grado di trovare soluzioni molto accattivanti” ed un tecnico audio luci, veramente attento e preciso, Tony Di Tore.
“Figura di rilievo, prolungamento della mano da direttore”  come dice  Antonio Lupi è la bella e fiera attrice  Junia Tomasetta, nella veste di aiuto regia, che ci saluta con una parola conclusiva  “e come non seguire, nel nostro amato teatro, il nostro amato direttore artistico anche in questa esperienza importante!”
Bell’atmosfera quella della nostra chiacchierata.

Insomma a debuttare in questa serata del 30 Aprile 2015 al Teatro Millelire di Roma è SULLE SPINE noir psicologico a tinte comiche, di sicuro un lavoro fatto con grande passione tra tanti confronti vivaci e molte idee tese tutte a far scaturire soluzioni insolite che promettono di accattivare il pubblico.

- Andrea Alessio Cavarretta - 



SULLE SPINE Noir psicologico a tinte comiche
Associazione culturale Millelire
Autore: Daniele Falleri 
Regia: Antonio Lupi
Interpreti: Ivan Giambirtone e Alessandro Solombrino
Aiuto regia: Junia Tomasetta
Scene: Massimo Sugoni
Tecnico Audio/luci:Tony Di Tore







Se consideri questo post interessante scrivi un commento e/o clicca mi piace!!!    

Nessun commento:

Posta un commento