MENU

K-HOME | KIROLANDIA | KIRI | REGOLAMENTO | CONTATTI  | corrente culturale | frida.artes | cookie law
Kirosegnaliamo | Kiroalmanacco | Kirosegnaliamo
K-NEWS |FOTO | RACCONTI | POESIE | DISEGNI/PITTURE | VIDEO | PALCOSCENICO | MUSICA | ARTE | CINEMA | LIBRI | COSTUME/SOCIETA' | SCIENZE/NATURA
IppoKiro PutzoKiro MayaKira LoveKira VirusKira ManuKira AttiroKira Krouge ChiKira VolpocaKiro MireKira

giovedì 3 dicembre 2015

DI MAMMA NON CE N'È UNA SOLA, un trionfo di risate ed applausi



Recensione critica della commedia DI MAMMA NON CE N'È UNA SOLA di e con Max Tortora e Paola Tiziana Cruciani, 
Replica di Domenica ventisette Dicembre duemilaquindici, Teatro Olimpico – Roma


Sul palcoscenico del Teatro Olimpico di Roma è un trionfo di risate ed applausi per la commedia "DI MAMMA NON CE N'È UNA SOLA" di Max Tortora e Paola Tiziana Cruciani, un mix molto ben pensato e costruito in maniera fortemente adeguata all'immenso divertimento del pubblico che, senza mai distrarsi un attimo, manifesta di continuo la sua ilarità sino all'ultima divertentissima battuta.

Un ricco uomo di mezza età, la sua giovane moglie timorata di Dio, una madre arcigna ed invadente, l'amico e consigliere di una vita, simpatiche donnine dalle facili intenzioni, suorine con voci suadenti, la presenza inquietante di un prete ciarliero... ecco i personaggi di uno spettacolo ricco di divertenti idee e spassose trovate che, attraversando tantissime situazioni brillanti, continui colpi di scena e varie modificazioni di personalità e comportamenti, giunge all'epilogo a sorpresa senza mai momenti di stanca. 


Una vera commedia confezionata in sapiente modo classico, due atti strutturati con cura, ben equipaggiati da molteplici situazioni e spassosi linguaggi molto attuali, tanti simpatici giochi di parole, continue gag e battibecchi, un intarsio perfetto, un continuo sali e scendi di sensazioni, anche delicatamente introspettive ma sempre corredate da aspettative che sfogano comunque nello spiritoso.

I due protagonisti, Max Tortora e Paola Tiziana Cruciani, anche autori e registi, rispettivamente genero e suocera veramente credibili, riescono a dare corpo a tutte le loro eccellenti invenzioni comiche, s'infilano di continuo nelle battute generando un sistema perfetto, si divertono molto sulla scena. Eccellenti attori, capaci di sorprendere il pubblico e di padroneggiare ogni passaggio, verosimili quel tanto che basta anche per uscire spesso dalle loro ilari identità e prendere quasi sembianze oniriche.

Con loro un altro bravissimo interprete Enzo Casertano che riesce a disegnare un personaggio intorno al quale ruotano molte delle evoluzioni della commedia, fantasioso pulcinella contemporaneo, incarnazione del beffardo e irriverente manovratore.  

Un applauso forte anche Manuela Bisanti, Sabrina Crocco, Valentina Galdiero colorite e carismatiche attrici, figure altrettanto importanti che arricchiscono la pièce della loro bella presenza.

A fare da sfondo la ben studiata scenografia di Ferruccio Caridi, ambientazione perfetta in grado di rendere tutto il contesto molto realistico.

Veramente immensi e meritati gli applausi per questa commedia eccellentemente scritta, diretta ed interpretata che deve assolutamente essere vista.

 - Andrea Alessio Cavarretta - 
DI MAMMA NON CE N'È UNA SOLA
Autori e registi: Max Tortora e Paola Tiziana Cruciani
Interpreti: Max Tortora, Paola Tiziana Cruciani,
Enzo Casertano Manuela Bisanti, Sabrina Crocco, Valentina Galdiero
Scene: Ferruccio Caridi
Disegno luci: Marco Palmieri
Direttore scene: Paolo Bandiera
Costumi: Mara & Marina
Audio e luce: Idea Musica Service

Nessun commento:

Posta un commento