MENU

K-HOME | KIROLANDIA | KIRI | REGOLAMENTO | CONTATTI  | corrente culturale | fridaartes | privacy e cookie | desclaimer
Kirosegnaliamo | Kiroalmanacco | Kirosegnaliamo
K-NEWS |FOTO | RACCONTI | POESIE | DISEGNI/PITTURE | PALCOSCENICO | MUSICA | ARTE | CINEMA | LIBRI | COSTUME/SOCIETA' | SCIENZE/NATURA | VIDEO
IppoKiro PutzoKiro MayaKira ManuKira AttiroKira MireKira VeraKira CeresKira VolpocaKiro

sabato 4 maggio 2019

Sul palcoscenico del TEATRO QUIRINO di Roma un OTELLO mozzafiato a passo di danza

autrice: Mirella Angelelli (MireKira) 



La danza parla attraverso il corpo ed esprime e sublima i sentimenti più profondi e misteriosi dell’animo umano.

Sul prezioso palcoscenico del TEATRO QUIRINO di Roma i prodigiosi ballerini del BALLETTO DI ROMA con la sapiente direzione artistica di FRANCESCA MAGNINI e le magnifiche coreografie e scene di FABRIZIO MONTEVERDE, interpretano la tragedia di OTELLO e comunicano ad un pubblico incantato le travolgenti e nascoste passioni dei personaggi.

Il dramma dell’amore e del sospetto si consuma in una dimensione atemporale, il rosso ed il nero, le luci e le ombre creano un’atmosfera di sospensione, e nel sincronismo del corpo di ballo e nei raffinati pas des deux si esprime con forza e violenza l’arte della seduzione e quel conflitto tra gli antagonisti sessuali, sempre attuale nella storia dell’umanità.


Lo spettacolo stupisce, avvolge ed emoziona; lo spettatore incantato segue la sapiente esecuzione dei ballerini dai corpi scolpiti, sinuosi e leggeri che dominano il palcoscenico e si abbandonano alla meravigliosa e potente musica di Dovorak in grado di sottolineare ogni attimo della vicenda ed alimentare il percorso di amore e gelosia, odio e tradimento che si dipana lungo l'intera opera.
In un processo corale tutti i personaggi vivono ed interpretano con maestria la loro storia; Paolo Barbonaglia/Iago l’ingannatore, perfetto e carismatico nel suo ruolo è il motore di tutto il racconto.

La poesia ha il momento più alto e sublime nei linguaggi a due di Vincenzo Carpino/Otello e Roberta De Simone/Desdemona, superbi ed affascinanti interpreti che dall’inizio dell’epilogo coinvolgono e trasmettono, con raffinato gioco psicologico, tutta l’intensità dell’anima nell’amore del dramma e nella disperazione.

Tanti tanti tanti applausi da un pubblico coinvolto e commosso per un'edizione unica e magica  dell’OTELLO.

Mirella Angelelli
_Kirolandia_

Luciano Carratoni
presenta
BALLETTO DI ROMA
Direzione Artistica Francesca Magnini
OTELLO
coreografie e scene FABRIZIO MONTEVERDE
musiche Antonín Dvořák
assistente alle coreografie Anna Manes
costumi Santi Rinciari
light designer Emanuele De Maria
personaggi e interpreti
Otello Vincenzo Carpino
Desdemona Roberta De Simone
Cassio Riccardo Ciarpella
Iago Paolo Barbonaglia
Emilia Azzurra Schena
la compagnia
Paolo Barbonaglia   Cecilia Borghese   Lorenzo Castelletta   Vincenzo Carpino   
Riccardo Ciarpella   Roberta De Simone   Monika Lepisto   Mateo Mirdita   Kinui Oiwa   
Eleonora Pifferi   Azzurra Schena   Giulia Strambini   Simone Zannini   Stefano Zumpano