MENU

K-HOME | KIROLANDIA | KIRI | REGOLAMENTO | CONTATTI  | corrente culturale | fridaartes | privacy e cookie | disclaimer
Kirosegnaliamo | Kiroalmanacco | Kirosegnaliamo
K-NEWS |FOTO | RACCONTI | POESIE | DISEGNI/PITTURE | PALCOSCENICO | MUSICA | ARTE | CINEMA | LIBRI | COSTUME/SOCIETA' | SCIENZE/NATURA | VIDEO
IppoKiro PutzoKiro MayaKira ManuKira AttiroKira MireKira VeraKira CeresKira VolpocaKiro Krouge Krouge

lunedì 22 novembre 2021

DRAG ME UP - QUEER ART FESTIVAL seconda edizione. Tema #NOSTEREOTYPES: stereotipi di genere e rappresentazione nei media

   K-news   
DRAG ME UP - Queer Art Festival
Direzione Artistica:
KARMA B e HOLIDOLORES
dal 25/11/2021 al 13/12/2021
#NosterEotypEs: stereotipi di genere e rappresentazione nei media
 
Da giovedì 25 novembre a lunedì 13 dicembre 2021, riprende il suo corso il progetto pluriennale DRAG ME UP - Queer Art Festival, giunto alla sua seconda edizione. Il progetto promosso da Roma Culture, è vincitore dell'Avviso Pubblico Contemporaneamente Roma 2020 – 2021 –2022 curato dal Dipartimento Attività Culturali ed è realizzato in collaborazione con SIAE.
DRAG ME UP - Queer Art Festival nasce dall’idea di Ondadurto Teatro, che ne cura la Direzione Artistica con la collaborazione delle Drag Queen HoliDolores e del duo Karma B. Al centro della seconda edizione, che avrà luogo in più tappe, tra eventi in presenza e in streaming, negli spazi Centrale Preneste Teatro, Teatro Biblioteca Quarticciolo, Teatro del Lido di Ostia, Ellington Club, OFF/OFF Theatre e Cinema Avorio, è il tema #NOSTEREOTYPES: Stereotipi di Genere e Rappresentazione nei Media.
 
DRAG ME UP è una piattaforma artistica che affronta tematiche di genere attraverso i codici della “subcultura” Drag. Un network internazionale per le arti contemporanee e l’attivismo LGBTIQ+, una vetrina dove rappresentare tutte le espressioni di genere, esaltandone i caratteri attraverso costumi, make-up e acconciature, in un connubio d’ironia e attivismo socio-culturale.
DRAG ME UP è un momento di riflessione su istanze sociali legate all’inclusione, una manifestazione internazionale di Performing Art QUEER Multidisciplinari.
 
Il progetto si muove tra le linee di confine dei codici artistici contemporanei e agisce nelle zone di prossimità tra arte e vita. Percorsi creativi in grado di relazionarsi con contesti umani diversi. Spettacoli, convegni, talk con collegamenti internazionali, proiezioni, esibizioni e installazioni, come la “Gender Illustration She They He”, di A.A.V.V. in collaborazione con Bande de Femmes, la realizzazione di un catalogo che sarà esposto e venduto lungo tutto il corso degli eventi, in tutti gli spazi coinvolti. La vendita del catalogo, contribuirà al progetto Casa Marcella, la prima casa-rifugio per persone trans* e non-binarie d’Italia.
 
Si parte giovedì 25 novembre all’Ellington Club con l’inaugurazione a ingresso gratuito dedicato all’icona Raffaella Carrà. Tra gli appuntamenti in presenza, si segnalano: la prima romana delle Nina’s Drag Queens, con il gruppo drag protagonista nella serata di lunedì 29 novembre all’OFF/OFF Theatre, con lo spettacolo di teatro drag dal titolo “Nina’s Radio Night”. Mercoledì 1° dicembre in collaborazione con il Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli e in occasione della Giornata Mondiale contro l’AIDS, avrà luogo al Teatro Biblioteca Quarticciolo, il convegno internazionale con ospiti in collegamento dall’Italia e dagli U.S.A., dal titolo #DRAGMEUPTALK , un open talk che ruota attorno alle tematiche legate alla discriminazione verso le persone HIV-positive.
 
Nella serata di venerdì 3 dicembre al Teatro del Lido di Ostia, va in scena lo spettacolo “Blue Moon”, di e con
Holidolores (replicato il 10 dicembre al Centrale Preneste Teatro), seguito sabato 4 dicembre dal “Gayround The World”, di e con Karma B 
(replicato il 9 dicembre al Centrale Presente Teatro). Da non perdere nella serata di domenica 5 dicembre, lo spettacolo “MDLSX”, di Motus, con Silvia Calderoni. Il pomeriggio di lunedì 6 dicembre al Cinema Avorio, sarà dedicato ancora al superamento del binarismo di genere e degli stereotipi che ne conseguono, con la conferenza alle dal titolo #RECONNECT TALK, seguita dalla proiezione del documentario “Normal”, di Adele TulliLunedì 13 dicembre al Teatro Biblioteca Quarticciolo, Karma B e Holidolores accoglieranno differenti artistə per il “Drag Me Up (Again) Show”.
 
Il mondo QUEER messo al centro della scena contemporanea con tutta la sua forza e valenza espressiva: il
Draging, il Pop, la Performing Art, il Cabaret, la Stand up comedy, il Teatro. Una manifestazione in cui convivono le movenze di Raffaella Carrà e le opere di Bertold Brecht, la soubrette e la grande diva, le parole di grandi autori ed esperienze di un vissuto carico di significati.
Un universo colorato e ironico di immagini che dialogano con altre immagini, di canzoni che diventano racconto, di voci strappate ad un contesto e fatte rifiorire in un altro.

IL TEMA DELLA SECONDA EDIZIONE DI DRAG ME UP È:
#NosterEotypEs: stereotipi di genere e rappresentazione nei media
 
Un viaggio segnato dalla fatica fisica, dall’abilità tecnica e interpretativa.
Un percorso poetico fatto di grande sensibilità al fine di diffondere messaggi di viralità positiva.
 
Il progetto vede coinvolti diversi aspetti delle arti performative e, attraverso diversi codici espressivi, conduce lo spettatore e gli artisti in un percorso ragionato e segnato dalla sensibilizzazione verso i valori dell’inclusione, valori fondanti di una società contemporanea.
Il percorso, quindi, struttura delle azioni che sono strettamente collegate tra di loro. Azioni che portano ad una conoscenza a 360 gradi del mondo LGBTIQ+.
 
Una ricerca dell’ISTAT del 25/11/2019 ci fa capire come gli stereotipi di genere oggi in Italia siano ancora caratterizzanti della vita quotidiana e le relazioni interpersonali ne siano influenzate.
Ogni attività messa in campo perciò avrà il compito di creare visioni differenti, divergenti, in modo da creare un nuovo sguardo, nuovi punti di vista per influenzare e creare una società che supera le visioni sul gender e ogni qual si voglia stereotipo di genere. I media sono i complici di queste visioni ormai vecchie e allo stesso tempo possono essere gli alleati per scardinare queste stesse visioni. Ogni sezione del festival ha perciò uno scopo e un compito specifico al fine di creare una nuova consapevolezza.
 
PROGRAMMA DRAG ME UP 2021 // 2°EDIZIONE//
Giovedì 25 novembre// ORE 18:30
evento
INAUGURAZIONE Festival Omaggio a Raffaella Carrà
con KARMA B e HOLIDOLORES
Ellington Club / Via Anassimandro 15
Evento Gratuito
L’inaugurazione della nuova edizione di DRAG ME UP Queer Art Festival che celebra una delle più grandi Dive Italiane, Raffaella Carrà, che durante la sua vita si è sempre battuta per i diritti di tuttə. Al centro della scena contemporanea il mondo QUEER, con tutta la sua forza e valenza espressiva.
 --- 
Da giovedì 25 novembre
video performance
My mir/Яor - #NosterEotypEs
di KARMA B e ONDADURTO TEATRO
Online dal 25 novembre
Un cortometraggio virale che evidenzia alcuni degli effetti profondamente negativi che una rappresentazione inesistente, quando non perfino dannosa, può recare alle persone LGBTIQ+.
--- 
Sabato 27 novembre// ORE 18:00
lab
DRAG ME... MAKE UP#1
LIVE STREAMING ONLINE
di e con AURA ETERNAL
Evento Gratuito 
Il laboratorio ruota intorno alla sperimentazione dell’estetica Drag, in un’inversione di ruoli che vede come oggetto della trasformazione una persona esterna alla “subcultura” Drag, al fine di mettersi "nei panni dell’Altro".
 ---
Lunedì 29 novembre//ORE 21:00
spettacolo
NINA'S RADIO NIGHT
di e con NINA’S DRAG QUEENS
OFF/OFF Theatre / Via Giulia 20
Biglietto intero 12 euro / ridotto 10 euro
Siamo nel 2222 e da secoli le radio non esistono più. Un gruppo di coraggiose drag queen, innamorate di quello strumento dimenticato, decide di sfidare da dee-jay la terribile minaccia di una orwelliana polizia anti-radio, captando e ritrasmettendo tracce sonore del passato, che ancora navigano nell’etere.
 ---
Mercoledì 1 dicembre//ORE dalle 15:00 alle 18:30
talk
#dragmeuptalk
Teatro Biblioteca Quarticciolo / Via Ostuni 8
Evento Gratuito 
In occasione della Giornata Mondiale contro l’AIDS, un open talk attorno alle tematiche legate alla discriminazione verso le persone HIV-positive, per informare e sensibilizzare, promuovendo pratiche di diffusione di una cultura sul tema che abbatta lo stigma sociale e i pregiudizi.
Convegno internazionale con ospiti da ITA e USA / in collaborazione con Circolo Mario Mieli
Oltre che in presenza, #DRAGMEUPTALK sarà in live streaming su FB
 ---
Venerdi 3 dicembre//ORE 21:00
lab - spettacolo
bluE MOON
di e con HOLIDOLORES
Coproduzione DRAG ME UP – Queer Art Festival
Teatro del Lido di Ostia / Via delle Sirene 22
Biglietto intero 12 euro / ridotto 10 euro 
BLUE MOON è un evento sulle tematiche legate all’identità di genere.
Il corpo come strumento politico, un corpo visibile, come medium e atto performativo necessario a una ribellione esistenziale che celebra la diversità.
---
Sabato 4 dicembre//ORE 21:00
lab - spettacolo
Gayround the World
di e con KARMA B
Coproduzione DRAG ME UP – Queer Art Festival
Teatro del Lido di Ostia / Via delle Sirene 22
Biglietto intero 12 euro / ridotto 10 euro
Le Karma B ci guideranno in un viaggio alla ricerca dell'arcobaleno; ci aiuteranno a conoscere luci e ombre della condizione omosessuale a ogni latitudine. Un viaggio affascinante alla scoperta di usi e costumi a tinte rainbow diffusi nei cinque continenti.
 ---
Domenica 5 dicembre//ORE 21:00
spettacolo
MDLSX
di MOTUS, con Silvia Calderoni, regia Enrico Casagrande e Daniela Nicolò
Teatro Biblioteca Quarticciolo / Via Ostuni 8
Biglietto intero 12 euro / ridotto 10 euro
MDLSX è ordigno sonoro, inno lisergico e solitario alla libertà di divenire, al gender b(l)ending, all’essere altro dai confini del corpo, dal colore della pelle, dalla nazionalità imposta, dalla territorialità forzata, dall’appartenenza a una Patria.
 ---
Lunedì 6 dicembre//ORE dalle 15:30 alle 18:00
talk
#RECONNECTTALK
Cinema Avorio / Via Macerata 12
Evento Gratuito
In collaborazione con il progetto RECONNECT - Dance and theatre training in dialogue with the Global South sostenuto dal programma Erasmus+ dell’Unione Europea, la Conferenza sarà occasione per una riflessione condivisa sul ruolo che l’arte ricopre nel superamento del binarismo di genere e degli stereotipi che ne conseguono.
Oltre che in presenza, #RECONNECT TALK sarà in live streaming su FB
 ---
Lunedì 6 dicembre//ORE 18:30
talk - cinema
NORMAL
regia Adele Tulli
Cinema Avorio / Via Macerata 12
Evento Gratuito
La visione di come gli stereotipi di genere siano parte della vita di tutti i giorni.
NORMAL è un documentario fuori dagli schemi, originale e visivamente audace che riflette su come il genere definisca il nostro agire quotidiano, influenzandone gesti, desideri, comportamenti e aspirazioni.
 ---
Giovedì 9 dicembre //ORE 21:00
lab - spettacolo
Gayround the World
di e con KARMA B
Coproduzione DRAG ME UP – Queer Art Festival
Centrale Preneste Teatro / Via Alberto da Giussano 58
Biglietto intero 12 euro / ridotto 10 euro
Le Karma B ci guideranno in un viaggio alla ricerca dell'arcobaleno; ci aiuteranno a conoscere luci e ombre della condizione omosessuale a ogni latitudine. Un viaggio affascinante alla scoperta di usi e costumi a tinte rainbow diffusi nei cinque continenti.
 --- 
Venerdì10 dicembre//ORE 21:00
lab - spettacolo
bluE MOON
di e con HOLIDOLORES
Coproduzione DRAG ME UP – Queer Art Festival
Centrale Preneste Teatro / Via Alberto da Giussano 58
Biglietto intero 12 euro / ridotto 10 euro
 
BLUE MOON è un evento sulle tematiche legate all’identità di genere.
Il corpo come strumento politico, un corpo visibile, come medium e atto performativo necessario a una ribellione esistenziale che celebra la diversità.
 ---
Sabato 11 dicembre//ORE 18:00
lab
DRAG ME... MAKE UP#2
LIVE STREAMING ONLINE
di e con PIANGOARCOBALENI
Evento Gratuito
Il laboratorio ruoterà intorno alla sperimentazione dell’estetica Drag, in un’inversione di ruoli che vede come oggetto della trasformazione una persona esterna alla “subcultura” Drag, al fine di mettersi "nei panni dell’Altro".
 ---
Lunedì 13 dicembre //ORE 21:00
evento - spettacolo
DRAG ME UP (AGAIN) SHOW
presentano KARMA B e HOLIDOLORES + special guest
Teatro Biblioteca Quarticciolo / Via Ostuni 8
Biglietto intero 12 euro / ridotto 10 euro
Uno spettacolo evento che vedrà esibirsi differenti artistə provenienti dalla scena Drag.
Drag Me Up (AGAIN) Show sarà un momento in cui, in modo ironico e irriverente, si rappresenterà lo spirito pungente e glitterato di questa manifestazione unica nel suo genere, per un finale scintillante.
 ---
Da giovedì 25 novembre a lunedì 13 dicembre
installazione - catalogo
GENDER ILLUSTRATION SHE THEY HE
di A.A.V.V.in collaborazione con BANDE DE FEMMES
Nei diversi luoghi e teatri attraversati dal progetto
Evento Gratuito
Una creazione collettiva, in collaborazione con BANDE DE FEMMES, in cui i temi del festival sono riscoperti grazie alla chiave del fumetto e dell’illustrazione. Opere uniche video-proiettate nei diversi luoghi attraversati dal festival e raccolte in un catalogo artistico ordinabile tramite mail e presente in tutti i luoghi del festival.
I ricavi del catalogo, saranno devoluti al progetto CASA MARCELLA, la prima casa rifugio per persone trans* e non-binarie d’Italia. 

AUDIENCE DEVELOPEMENT & ENGAGEMENT
VIDEO BOX Gli spettatori saranno invitati a inviare video / messaggi / testi direttamente sui profili social del festival riguardante i temi affrontati dal festival quali:
1.    Che cambiamento vorresti vedere nei media rispetto alla rappresentazione delle identità LGBTIQ+?
2.    L’incontro con l’esperienza altrui attraverso l’arte: percorsi di comprensione e coesione
3.    La comunità LGBTIQ+ tra 10 anni: cosa vedi nel futuro?
  
CRITICI PER CASO “Critici per caso” è un progetto dedicato al coinvolgimento di under 25 e over 60. In collaborazione con Dominio Pubblico le attività del festival saranno seguite e raccontate in diretta attraverso i social network.
#DRAGMEUPLINE Raccolta di domande e/o commenti del pubblico online da condividere online al fine di creare discussione e audience engagement sui temi affrontati dal festival
SEZIONE “IN PILLOLE” Prima, durante e dopo il festival, saranno prodotte e pubblicate le foto e i video che testimoniano il processo di realizzazione dell’iniziativa sotto l’hashtag: #dragmeupfestival2021
 --- 
EVENTI EXTRA E COLLATERALI AL PROGETTO
Giovedì 25 novembre// ORE 21:30
spettacolo
in collaborazione con Ellington Club
LOS PERROS CABARET
con GONZALO MIRABELLA, ALBAH BERNAUX, MICHELE DE VINCENTI
Ellington Club / Via Anassimandro 15
Biglietto intero 10 euro
Un Queer Show che si nutre delle atmosfere del primo Almodovar, quello vero, quello crudo.
Artisti come cani randagi, lontani dal confort delle loro tane, pronti ad ululare alla nuova luna.
 ---
Lunedì 13 dicembre //ORE 21:00
istallazione
MY QUEENS
a cura di STEFANIA VISCONTI
CATALOGO ONLINE su dragmeup.it
Teatro Biblioteca Quarticciolo / Via Ostuni 8
Evento Gratuito
My Queens è una narrazione della bellezza autentica attraverso le immagini di persone che hanno scelto di essere vere. Non è sempre facile raccontare di sé, ma farlo con una foto può essere più rassicurante ed immediato. Stefania Visconti è affiancata in ogni scatto dalle anime della comunità LGBTIQ+ e della cultura Queer per far parlare i loro visi, i loro occhi e i loro cuori.
Le protagoniste sono "regine" che hanno ispirato questi scatti per il loro lavoro e la loro vita.

 
info: dragmeup.it – info@dragmeup.it – tel 351.6521328 

FB DragMeUpfestival – IG dragmeupfestival

Immagini a corredo:
1 - Campagna_DRAGMEUP_photobyGUIDO_FUA_Copyright2021ONDADURTOTEATRO_1
2 - Blue_Moon_Drag me up_copyrigth2021ONDADURTOTEATRO_PHOTOBYBarbaraWalzer
3 - KARMAB_Gayround the world_Drag Me Up_ph GuidoFua_2
4 - Gender Illustration She They He_Femimutancia - not ur venus_Drag Me Up