MENU

K-HOME | KIROLANDIA | KIRI | REGOLAMENTO | CONTATTI  | corrente culturale | frida.artes | cookie law
Kirosegnaliamo | Kiroalmanacco | Kirosegnaliamo
K-NEWS |FOTO | RACCONTI | POESIE | DISEGNI/PITTURE | PALCOSCENICO | MUSICA | ARTE | CINEMA | LIBRI | COSTUME/SOCIETA' | SCIENZE/NATURA | VIDEO
IppoKiro PutzoKiro MayaKira LoveKira ManuKira AttiroKira VolpocaKiro MireKira Krouge VeraKira

martedì 16 febbraio 2016

TERME, HAMMAM O BAGNO TURCO? Qualche cenno storico...

autore: Claudia Cianchi (Krouge)
Kiripedia 




L'interesse dell'uomo per la bellezza e per la salute psicofisica risale a migliaia di anni fa, infatti come testimoniano molti ritrovamenti e strutture adibite, i trattamenti di bellezza e relax erano largamente diffusi, soprattutto in Italia - a  Roma -, in Egitto, in Grecia ed in moltissimi altri paesi.

Sebbene in epoche diverse e in paesi estremamente differenti, vennero create dagli uomini strutture interamente dedicate al benessere, le cosiddette "Spa" ('sanus per aquam', 'sanitas per acquam' oppure di derivazione dal nome della cittadina belga: Spa) ovunque con la stessa motivazione e cura.


Le Terme, per esempio, ebbero origine nell'antica Roma, per volere degli stessi imperatori che la governavano. All'epoca dei Romani le terme erano vere e proprie strutture monumentali, quasi delle piccole città considerate effettivamente dei punti di ritrovo per patrizi e per plebei. Inizialmente questi luoghi nacquero in zone dove era possibile sfruttare le sorgenti d'acqua calda naturali del terreno, ma grazie allo sviluppo di tecniche tutt'ora in uso, fu possibile costruire altri centri benessere anche a ridosso o all'interno della città. Famosi erano anche i profumi che erano soliti inserire i romani all'interno delle calde acque così da rendere il tutto più rilassante.

Allo stesso modo, anche nel mondo islamico e in generale mussulmano, nel VII secolo d.C. nacque l'Hammam ('bagno'), complesso termale in cui i fedeli si immergevano almeno 5 volte al giorno secondo la loro religione. Per questo fu subito un gran successo, e anche qui, come a Roma e nel mondo bizantino, questa struttura acquisì più che altro una funzione sociale in cui era facile incontrare persone di ogni rango e così instaurare nuovi rapporti. La differenza con le Terme romane è che in questi luoghi donne e uomini erano separati e non era loro consentito condividere uno stesso luogo; in più, oltre ad essere un luogo di relax, qui era possibile anche depilarsi con particolari paste (la nūra) e ricevere massaggi con unguenti profumati, come il famoso Olio di Argan.

Nelle zone in cui invece regnava sovrano il freddo, come in Finlandia, il principale modo di dare sollievo al corpo e alla mente era quello di donare calore. E' per questo infatti che le Saune ('casa invernale') sono originarie di questo posto, e sembrano nate proprio con lo scopo di scaldare gli uomini di quelle zone. Il procedimento utilizzato era quello di versare dell'acqua su delle pietre roventi, così da creare vapore acqueo caldissimo e rigenerante. Non distante per meccanismi e struttura era il bagno turco che prevedeva anch'esso una temperatura molto alta, acqua vaporizzata, e un'umidità interna quasi del 100%
La peculiarità di questi posti è che avendo origini familiari, ed essendo nati come vere e proprie case invernali delle famiglie, ci si entrava totalmente nudi. Questo lentamente risultò un vero problema così nei luoghi pubblici in cui erano presenti saune e bagni turchi, per ovviare alla nudità totale, le temperature furono abbassate un pochino per consentire ai clienti di coprirsi almeno con un asciugamano di cotone.


                                                                                                                                          - Claudia Cianchi - 

Puoi leggere anche..
S come SPORT



Nessun commento:

Posta un commento